Utente 607XXX
Salve a tutti! Ho fatto la mia prima visita dall'andrologo in seguito alla manifestazione di uno strozzamento del pene in erezione (sarò operato la prossima settimana). parlando con il dottore (del quale ho fiducia) ho "confessato" la mia EP e la quasi assenza di schizzo nella eiaculazione. per il primo problema mi sta facendo fare una cura farmacologica, poi mi ha prescritto uno spermiogramma diagnosticandomi un varicocele, bene, anzi male, i risultati (appena ritirati) hanno mostrato un elevato n° di leucociti ed una oligospermia severa (concentrazione < 5 mln) ma con valori soglia della motilità (50% alla consegna e 30% dopo 30'). leggendo i vari consulti online ho capito che l'elevato valore di leucociti conferma il varicocele e che operandomi questo dovrebbero tornare a valori normali, ma per la grave situazione riguardo la concentrazione spermatica non ho capito se c'è qualche speranza di miglioramento o devo iniziare a rassegnarmi..
ho dimenticato di dire che ho 29 anni e che ovviamente non ho ancora avuto modo di mostrare i risultati al mio andrologo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,i dati che fornisce sono alquanto vaghi e confusi,ma,con tutte le riserve del caso,provo ad immaginare...ed ipotizzo una terapia con psicofarmaci per la EP che può,tralaltro,dar luogo ad una retroeiaculazione in vescica.Non esiste alcun dato validato che confermi la Sua "intuizione" secondo la quale la leucospermia testimonierebbe la presenza di un varicocele o viceversa.Se ha eseguito uno spermiogramma sotto terapia con psicofarmaci,é chiaro che i risultati vadano confermati,se non é in terapia Le ricordo che il riscontro di una buona motilità con un numero scarso é alquanto raro e,spesso,figlio della non competenza specifica del laboratorio di analisi (per quanto ottimo) nel campo della fisiopatologia della riproduzione.Infine,prima di operare,per una più corretta diagnosi e prognosi,immagino che abbia eseguito i dosaggi ormonali (di cui non fa cenno).Parli con il Suo andrologo e,se crede,ci tenga aggiornati.
Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 607XXX

Iscritto dal 2008
Caro Dr. Izzo, intanto La ringrazio per la celere risposta, poi vorrei precisare alcune cose che ho "ingenuamente" tralasciato: il test dello spermiogramma l'ho effettuato prima di iniziare la cura che, voglio puntualizzare, non è a base di psicofarmaci ma consiste nella somministrazione per via orale di 2 prodotti (non ho idea se si possan fare nomi,così Le dico che i loro prinicipi attivi sono meloxicam e tadalafil). Ritornando al risultato del test, ho supposto che la motilità sia appena sufficiente facendo riferimento ai valori di riferimento(scusi il gioco di parole) riportati sull'esito: era indicato un valore del 50% per la motilità "alla consegna" e nel mio caso tale motilità coincide con tale valore, e a fronte di un valore di rif. del 25% della motilità dopo 60' i miei risultati dichiarano un valore rilevato del 30%. Immagino che questi 2 valori non siano eccezionali, ma quello che mi ha allarmato è stato il valore della concentrazione spermatica ( ho sempre desiderato avere figli "da grande" e l'idea che questo non possa avverarsi mi rattrista). Spero di averLe chiarito un po' la mia situazione e La ringrazio nuovamente per il suo parere e per quelli che eventualmente vorrà darmi in seguito a questa mia "precisazione". Se Le farà piacere La terrò informato sui prossimi eventi!
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,Le ho comunque precisato come sia raro il riscontro di una buona motilità a fronte di un numero così esiguo di spermatozoi,la qual cosa pone molti dubbi circa la affidabilità dello spermiogramma.Personalmente,inoltre,ritengo,che,prima di operare un varicocele,particolarmente dinanzi ad un quadro seminale compromesso,si debbano individuare dei parametri prognostici,quali i dosaggi ormonali (e non solo),molto più probanti di una (molto discutibile) leucospermia.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 607XXX

Iscritto dal 2008
Il fatto che Lei giudichi buona la motilità (a meno di "errori" dello spermiogramma)e che questo sia in contrasto con il risultato della concentrazione, un po' mi rincuora! Per quanto riguarda il varicocele, non so ancora come intenda procedere il mio andrologo, la prossima settimana mi opererà per risolvere il problema dello strozzamento e gli sottoporrò i risultati del test.
Ringrazio Lei e tutti i Suoi colleghi per quello che fate tramite questo sito, è davvero una cosa lodevole e, pur sapendo che le visite "dirette" con uno specialista siano necessarie per individuare e risolvere i problemi, avere nel frattempo un parere da parte di uno specialista è di grande aiuto. Cordiali saluti