test  hpv  
 
Utente 761XXX
Buongiorno
nel 2005 mi mi è stato diagnosticato con colposcopia l'hpv; avevo un piccolo condiloma esterno e uno sul collo dell'utero, che mi hanno tolto con laservaporizzazione. la biopsia ha chiarito che non c'era alcun problema oncologico. successivamente ho fatto tutti i controlli del caso (pap test ogni 6 mesi) e tutto è risultato regolare.
a fine 2007 al mio fidanzato è venuto un piccolo condiloma sotto il glande, che gli è stato bruciato. nel marzo 2008 ho fatto hpv dna test ed è risultato il nr 6, uno di quelli più "innocui".
a luglio 2008 ho fatto pap test e risultato: atipie di significato indeterminato ASC - US
ieri ho rifatto la colposcopia e GSC tipo 1 e due aree di epitelio aceto chiaro con fine mosaico in sede extra GSC
la ginecologa mi ha consigliato di non non fare nulla, ma solo di tenerlo sotto controllo, con pas test fra 6 mesi, nuovamente dna test fra 6 mesi e colposcopia fra 12 mesi.
ho un sacco di dubbi:

ma il nr 6 può evolvere in qualcosa di peggio?

è necessario sempre l'uso del preservativo o posso continuare con i metodi naturali, tenuto conto che da maggio 2008 ad oggi ho usato solo questo sistema di contraccezione (sembrava tutto regolare!)?

se inizio a prendere la pillola le difese immunitarie si abbassano e sono più a rischio?

grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

quando si definisce la guarigione clinica (per la condilomatosi genitale l'esperto è il Venereologo) dalla malattia da HPV (in tal caso condilomatosi genitale) il soggetto è rituenuto SANO.

altro capitolo sono le variazioni potenziali che possono indurre ceppioncogeni di HPV (ivi compreso il 6) : nulla a che vedre però con le infezioni e la trasmissibilità dei condilomi.

le valga conoscere che l'HPV è un virus endocellulare ed epidermotropo, che diviene in linea teorica potenzialmente infettante solo quando si riproduce nell'epidermide creando la lesione infettiva ricca di virus.

le indico un mio recente articolo sull'HPV e sulle sue manifestazioni presente nel nostro portale medicitalia.it all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=40632


cari saluti
[#2] dopo  
Utente 761XXX

Iscritto dal 2008
quindi secondo lei posso avere rapporti senza preservativo anche se mi hanno trovato "GSC tipo 1 e due aree di epitelio aceto chiaro con fine mosaico in sede extra GSC". non è un inizio di condiloma/piccolo condiloma?
grazie
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
la GSC è la giuinzione squamo - colonnare ovvero una regione anatomica: noi venereologi non prediligiamo l'acido acetacetico per la diiagnosi di condilomatosi (il rischio di falsi positiivi nella mucosa interna vaginale è alto) ma la visione diretta o dermoscopica (ove possibile) del problema;

pertanto nessuno le ha consigliato di avere rapporti liberi, ma solo di stare tranquilla e di procedere con la visita venereologica, dopo una nuova colposcopia da effettuare fra 2 mesi circa.

cari saluti