Utente 320XXX
Salve, vorrei capire un po' di cosa riguardo le analisi ormonali che ho prelevato un mese fa circa.
Quand'è che i valori dell' Estradiolo possono essere problematici e patologici?
So che bisogna verificare tutto l'assetto ormonale prima di fare una diagnosi, quindi se tutto l'assetto risulta normale (testosterone, lh, fsh ecc. nei range di norma) e magari l'estradiolo un po' alto (intendo di 10 o15 più alto del valore massimo), può comunque portare a qualche malfunzionamento?

Si possono avere ripercussioni sulla libido, nel caso sovracitato?
Quand'è che l'estradiolo influisce su essa? In presenza di quali circostanze e situazioni?

Prego voi in una risposta esaudiente.

Grazie a tutti gli esperti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,spesso il valore dell'estradiolo é sovrastimato,per problemi legati ai reagenti in uso,per cui,in assenza di sintomatologia,non mi preoccuperei ma mi limiterei a discuterne con l'andrologo di riferimento per una visciole globale del benessere genitale,riproduttivo e sessuale.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 320XXX

Iscritto dal 2013
Caro dottore, è ovvio che la cosa migliore sia rivolgersi ad uno specialista andrologo, la ringrazio per il consiglio.
Cosa intende per reagenti in uso?
Quali possono essere le sintomatologie che lei ha accennato?

Grazie