Utente 116XXX
Buongiorno, vorrei un'informazione sul forame ovale pervio. Di solito perché si apra in seguito all'aumento di pressione nell'atrio destro, bastano anche sforzi brevi come colpi tosse o starnuti oppure e' necessario che lo sforzo abbia la durata di parecchi secondi, come una manovra di valsalva forzata di almeno 10 secondi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Piu a lungo dura la manovra di Valsalva e piu è possibile il passaggio di micro trombi in atrio sinistro e quindi la generazione di micro emboli.
Una volta accertata la presenza di un formae ovale pervio è opportuno valutare la opportunita di chiuderlo definitivamente
Nel frattempo almeno una trapia con aspirina quotidiana è raccomandabile
Cordialita