Utente 277XXX
Buongiorno, ho i turbinati gonfi che mi causano occlusione nasale e a settembre subirò un intervento chirurgico per ridurne le dimensioni.
L'otorino mi ha spiegato che è bene fare comunque un test allergometrico per valutare quali sostanze irritano le mucose nasali, per evitare che nel giro di qualche anno i turbinati siano nuovamente occlusivi.

Non soffro di allergie stagionali, e non ho il naso che cola in continuo, ma tendenzialmente il naso è occluso, sempre da una narice, a volte da tutte e due. Il mare, alla lunga, migliora molto la situazione.

Ricordo che circa 40 anni fa (ne ho 50), causa dermatiti feci dei test che rilevarono intolleranze ad alcuni cibi e alla polvere...

Che test mi consigliate di fare per valutare il da farsi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
L'ipertrofia dei turbinati può essere una manifestazione di allergia alla polvere.
Può ripetere i test cutanei (prick) o effettuare un prelievo per dosare le IgE specifiche per varie fonti allergeniche (che comprendano anche gli acari della polvere domestica).
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore, l'intervento è riuscito ma a distanza di pochi mesi l'otorino riscontra gonfiore dei turbinati per probabili reazioni allergiche.
Ho letto che l'esame citologico delle mucose nasali dà delle ottime indicazioni in tal senso, tuttavia il mio otorino consiglia un "videat allergologico" (che non so cosa sia).
Lei per quale opterebbe?