Utente 294XXX
Mia moglie e' stata trattata al pronto soccorso di Olbia per un caso di ipertensione che aveva già' causato episodi di malessere e cardiopalmo. La pressione misurata all, accesso al PS era 224 su 110.
Durante la notte la ptessione e' scesa fino ai valori di 137 su 80 a seguito di trattamento farmacologico.
Al rientro a Roma abbiamo consultato un cardiologo che ha suggerito alcuni accertamenti incluso la verifica del livello di colesterolo che e' risultato essere nella norma con un totale 186 e HDL 54.Ecocolordopler delle carotidi regolare.
Poiché' mia moglie ha subito tiroidectomia totale nel 1988, abbiamo chiesto di inserire nei controlli ematici anche T3, T4 e TSH rispettivamente 2,88, 1,44 e 0,064.
Il TSH e' molto basso e forse dovuto ad assunzione eccessiva di Eutirox. Assume nell, arco della settimana 4 compresse da 125 e 3 da 150 microgrammi.
E' possibile che gli episodi di cardiopalmo malessere ed ipertensione siano dovuti a TSH cosi' basso e quindi situazione di ipertiroidismo ?
Attualmente per la regolazione della pressione assume Lortaan 50mg la mattina e Lercanidipina 10 mg 1/2 compressa la sera.
E' prevista l'applicazione di holter ECG 24 ore non appena ciò' sara' possibile.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Una paziente femmina, in trattamento con Eutirox, e con valori pressori da lei segnalati non va certo trattata con Loortan ed lercanidipina.
In queste pazienti il farmaco di scelta è il beta vloccante: le controlla benissimo la frequenza e la pressione arteriosa.
Ne parli con il suo cardiologo
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dott. Cecchini,
La ringrazio per il suggerimento fornito. Ne parleremo certamente con il cardiologo.
Vorrei pero' riproporre la domanda in merito alla possibilità' che questi disturbi possano essere causati dal valore di TSH cosi' basso.
E' possibile che riportando il TSH entro i valori normali anche i disturbi legati alla pressione possano ridimensionarsi ?
Grazie ancora
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No.
Sono due fenomeni del tutto separati
Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
Grazie.
Arrivederci
[#5] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dott. Cecchini,
Le sarei grato se volesse specificare le ragioni per cui la terapia, per una paziente femmina e in trattamento con Eutirox, a base di loortan e lercanidipina non e' indicata mentre sarebbe meglio utilizzare un beta bloccante.
Grazie
Cordilai saluti
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Perché la,lercanidipina è una calcio antntagonsita che tachicardizzaIne ulteriormente , oltre all effetto tachicardizzaIne dell Eutirox..
Il Loortan è un sartano e pertanto neutro sulla frequenzai
Il farmaco ideale per una donna ipertesa ed in trattamento con Eutirox è il beta bloccante
L,unico effetto indesiderato del beta bloccante è il deficit effettivo, che non penso sia un problema relativo alla signora.
Cordialita
[#7] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
Grazie ancora per la disponibilità'.
La terapia e' ancora la stessa (in realtà' dura da una settimana). Tra ieri ed oggi la frequenza cardiaca e' scesa da circa 60 a 48-50. La frequenza prima della terapia era intorno ai 70 battiti per minuto.
Non sta forse scendendo troppo ?
In relazione alla sua ultima risposta cosa intende per "deficit effettivo" come effetto indesiderato?
Grazie
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Era un errore del correttore automatico. Avevo scritto deficit erettobo

Mi scusi
[#9] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
Per la questione della frequenza cardiaca ?
Grazie
[#10] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
scusi ma e' sempre in terapia con Loortan e Lercanidipina? chi ha controllato la frequenza? Il medico o un apparecchio per la pressione?
[#11] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
La terapia e' ancora loortan e lercanidipina.
La frequenza e'controllata con un apparecchio per la misurazione della pressione OMRON che indica anche il numero di battiti per minuto.
L'apparecchio e' lo stesso che misurava 70 pulsazioni 8-10 giorni orsono.
Essendo alla'inizio della terapia misuriamo la pressione due volte al giorno; la mattina prima di colazione e la sera prima di cena.
Mentre la pressione ha raggiunto valori pressoché' normali, anche se molto variabile, la frequenza cardiaca e' scesa progressivamente ai valori indicati.
Tutte le misurazioni sono state fatte con l'apparecchiatura indicata.
Saluti
[#12] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi pare strano avverta il suo medico
Arrivederci
[#13] dopo  
Utente 294XXX

Iscritto dal 2013
Lo faro'. Grazie