Utente 806XXX
Gentilissimi,
vi scrivo per capire come comportarmi in merito ad un episodio avvenuto oggi.
Mentre camminavo andando in mensa ho sentito come tante extrasistoli ravvicinate (10 secondi in tutto), associate ad un deciso capogiro, un forte senso di angoscia, affanno e un nodo in gola. Mi son dovuto fermare un paio di minuti e poi ho ripreso, sentendo comunque qualche sporadica extrasistole. Dopo di che ho pranzato con una discreta ansia ma senza ulteriori manifestazioni.
Premesse:
- soffro di extra da una vita (descritte 4 anni fa con un holter 24h che ha rilevato 10 extra sopraventricolari in tutta la misurazione)
- ho 37 anni, e ho iniziato a fare check up cardiologici biennali completi (visita, eco, test da sforzo, holter pressori) ormai 5 anni fa (motivo della visita appunto le extrasistoli) che non hanno rilevato nulla di patologico.
- sono (come avrete intuito) ipocondriaco e sono attualmente in cura da uno psicoterapeuta (psichiatra) che mi ha diagnosticato DOC e DAG. Non prendo farmaci a tale scopo. Questo è un periodo particolarmente stressante.

Domanda: cosa è successo? tripletta? devo programmare una visita cardiologica urgente?

Grazie per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Continui le cure psichiatriche ....
E' perfettamente inutile porre domande nell'area cardiologica, tralaltro questo non fà che alimentare la sua ipocondria.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 806XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Dottore.

razionalmente so che tanti controlli mi mettono (relativamente) al sicuro dal punto di vista cardiovascolare, ma certi eventi sfuggono dal mio controllo.

Inoltre credo che l'ansia generalizzata ingigantisca la percezione del sintomo che magari, anche se non assolutamente normale, è comunque non patologico. Lei è d'accordo?

Che fatica però.

Grazie e cordiali saluti.



[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sono daccordo....il messaggio è: NON faccia eccessivi controlli perchè questo peggiora la causa dei suoi sintomi.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 806XXX

Iscritto dal 2008
Immagino che con "eccessivi controlli" intenda sia l'autocontrollo (controllo dei battiti, della pressione ecc...) sia con visite ed esami specialistici veri e propri....giusto?

Grazie ancora
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Esatto...
[#6] dopo  
Utente 806XXX

Iscritto dal 2008
Capito.

Grazie!!

Cordialissimi saluti.