Utente 762XXX
Gentili Dottori,
mio marito ha effettuato uno spermiogramma in un laboratorio
Vi riporto di seguito i risultati:
Quantità: 2.80 (1,5 - 6,0)
Aspetto: torbido (torbido)
Viscosità: aumentata (normale)
PH: 8,10 (7,5 - 8,0)
Reazione: alcalina (alcalina)
Numero nemaspermi: 25 mil (30 - 150 mil)
Nemaspermi normalmente conformati: 85% (70 - 90)
Nemaspermi mobili dopo 2 ore: 50% (45 - 60)
Indice di fertilità: 15,00 (50 - 80 fertile: 5 - 50 Fertilità possibile: 0 - 5 Sterile)
Colore: biancastro
Osservazioni: buona motilità rettilinea, numerosi leucociti, alcune emazie

Ovviamente porterà i risultati all'andrologo. Ma nel frattempo ho cercato un po' su internet e ho visto che i risultati con l'80% di forme normali sono inattendibili. E' vero? E' anche il nostro caso?
Ma significherebbe che tutto lo spermiogramma non è attendibile o è comunque indicativo della situazione, anche se non preciso?
Vi chiedo in tal caso se con un liquido seminale di questo tipo è possibile ottenere una gravidanza naturale.
Grazie anticipatamente per le indicazioni che potrete darci
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,sicuramente lo spermiogramma non é stato seguito secondo i criteri consigliati dalla OMS,vedi per tutti l'anacronistico indice di fertilità obsoleto e fuorviante.Comunque lo spermiograma non sembra essere ostativo per una gravidanza spontanea o indotta,ma,come da Lei acennato,una visita andrologica si impone.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
La sua deduzione è corretta: uno spermiogramma che riporta l'85% di forme normali non è assolutamente attendibile. L'unico dato meritevole di commento è la presenza di abbondanti leucociti il che suggerisce la possibile presenza di una infezione seminale da appurare con una spermiocoltura , ma a maggior ragione contraddice il dato morfologico che in genere è alterato in presenza di leucociti= globuli bianchi ( cellule dell'infiammazione) in eccesso.

Si rivolga ad un andrologo il quale, dopo avere visitato il marito, sarà in grado di consigliarle un laboratorio attendibile per l'esecuzione dello spermiogramma.

Cordialità