Utente 139XXX
Buongiorno....
Mia mamma di 70 anni,una persona curata e giovanile,denota Addome gonfio e asimmetrico seguito intervento su vescica già ricostruita per calcoli sopravvenuti e scoperti tramite eco per ostruzione urinaria(il muco intestinale creato dalla neo vescica,si era accumulato,solidificandosi ,insieme alle clips usate per saturare)
Mentre l'intervento di ricostruzione di 5 anni fà era andato alla grande,senza grossi intoppi,tranne un forse evitabile,trombo alla gamba post operatorio...comunque il doverla riaprire per i calcoli ha avuti diversi effetti collaterali 1 anno e mezzo fà:infezione alla ferita che ha ritardato la ripresa ed ha lasciato un gonfiore alla parte infetta...lato destro dell'addome che continua tuttora(pur essendo rientrata infezione)ad essere gonfio rispetto alla parte sinistra .La mamma ci ha sempre tenuto al fisico,ma in questo caso è un fatto anche di preoccupazione che qualcosa non sia a posto.Le ecografie sembrano non segnalare nulla di anomalo.Lei non ha dolori...ha però questa pancia gonfia e dura...tutta da una parte...lei dice "storta"!
la domanda è : perché il gonfiore è così asimmetrico?l'urologo le dice che sono le aderenze e le varie cicatrici sotto pelle dei 2 interventi sovrapposti.
è passato più di 1 anno ,ma questa situazione,nemmeno con un pò di massaggio sembra migliorare.Vorrei sapere se è davvero normale o se c'è modo di far rientrare questo scompenso che a mio avviso non è solo muscolare!Potete darmi un consiglio,senza dover ricorrere ancora al bisturi?saluti. Nelli

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Senza una visita diretta non è possibile dire se l'asimmetria riferita sia causata da un problema viscerale ovvero da una cicatrizzazione irregolare della parete addominale.