Utente 353XXX
Salve, premettendo che a mia moglie non sono state riscontrati particolari problemi inerenti alla fertilità, vorrei capire se questi valori di spermiogramma sono giudicabili sufficienti per continuare nel percorso di IUI (gia due tentativi ko) oppure è consigliabile passare a tecniche avanzate.

Astinenza 3 giorni
Esame fisico Volume (ml) 5
Liquefazione a 30’ INCOMPLETA
Viscosità NORMALE
Colore GRIGIO CHIARO
PH 8
Conteggio degli elementi cellulari
N.spermatozoi totali 225.000.000
N.spermatozoi/ml 45.000.000
Emazie ASSENTI
Cellule rotonde/ml 1.000.000
Leucociti/ml <106
Cellule epiteliali RARE
Valutazione della motilità dopo minuti 60
Spermatozoi mobili 33%
Motilità progressiva rettilinea 3%
Motilità progressiva 30%
Motilità debole/in situ /
Valutazione della motilità dopo minuti 120
Spermatozoi mobili 32%
Motilità progressiva rettilinea 1%
Motilità progressiva 30%
Motilità debole/in situ 1%
Esame morfologico Spermatozoi normali 2%
Spermatozoi anomali 98% Anomalie della testa 98% Anomalie del collo / Anomalie della coda /


Post capacitazione
Trattamento MINIPERCOLL Volume trattato(ml) 1 N.spermatozoi mobili/ml 12.000.000
Motilità progr. rettilinea 80%
Forme normali 3%
Diluizione (ml) 1

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
la IUI è indicata nelle alterazioni del seme che NON riguardano la concentrazione: cioè può essere eseguita in alterazioni della motilità e della morfologia. Pertanto è qui indicata.
[#2] dopo  
Utente 353XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno, veramente sono un uomo, le ho scritto infatti che mia moglie non ha patologie particolari.
In ogni caso, è indicata anche se la morfologia è così alterata? Gli spermatozoi buoni e veloci sono inferiori a 1'000'000...