Utente 181XXX
Buona sera. Per curare una fastidiosissima e invalidante prostatite che sta ormai da anni danneggiando la qualità della mia vita (sopratutto considerata la mia età, 26 anni) mi sono affidato da qualche tempo ad uno specialista andrologo endocrinologo.
Mi chiedevo se fosse la specializzazione pertinente e se invece forse non dovrei prendere in considerazione l'idea di affidarmi ad un urologo andrologo, grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

le figure professionali che si occupano di questo tipo di problematiche sono o un urologo con chiare competenze andrologiche oppure un andrologo con chiare competenze urologiche.

A lei la scelta!

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli, pubblicati sempre sul nostro sito, visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1784-prostatiti-croniche-attuali-considerazioni-diagnostiche-terapeutiche.html

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html,

http://www.medicitalia.it/salute/prostata .

Un cordiale saluto.