Utente 353XXX
Buongiorno.

Sono una transgender, MtF, in terapia ormonale da un anno circa, assumo regolarmente:

- Spironolattone 200 mg al giorno ripartito mattina,primo pomeriggio e sera,

- Etinilestradiolo 100 microgrammi mattina e sera,

- Finasteride MSD 5 mg mattina,

- Provera G 5 mg per 10 giorni al mese.

Dagli esami che regolarmente faccio, tra gli altri valori, il mio livello di testosterone risultava 0,16 ng/ml e dietro consiglio/direttiva dell'andrologo che mi segue, ho aumentato il dosaggio di Spironolattone da 200 mg a 300 mg per far scendere ulteriormente il testosterone.
Dopo circa due settimane del nuovo dosaggio avverto dolori veramente forti localizzati al fianco destro, fianco sinistro e poco sopra il pube, ho messo subito a conoscenza il medico che ha consigliato di assumere un'aspirina quando il dolore è intenso ma non vedo miglioramenti.
Devo abbassare personalmente il dosaggio dello Spironollattone o sottopormi a qualche esame medico magari specifico? Posso sostituire l'aspirina con un antidolorifico?

Nel ringraziarVi per la cortese attenzione porgo,

Distinti Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,personalmente darei molto più spazio ad un aggiornamento diagnostico epatico e della milza,con una visita diretta e con analisi ematochimiche della crasi ematica..Cordialità.