Utente 116XXX
Salve,
12 giorni fa sono caduta dalla bicicletta e ho riportato delle ferite al polpaccio dovute al conficcamento di 5 denti della corona della catena nella gamba. Da subito ho sentito un fortissimo dolore unito all'impossibilitá di muovere anche solo minimamemnte il piede. Mi sono recata al pronto soccorso temendo una rottura del tendine d'Achille. Lí mi hanno medicato le ferite ed escludendo danni al tendine hanno effettuato una radiografia dal cui esito é stata esclusa la presenza di fratture ossee. Mi hanno mandato a casa dicendomi che nel giro di 7 giorni sarei tornata alla normalitá. Con il passare dei giorni effettivamente ho pian piano riacquisito mobilitá e mi sono tranquillizzata. A distanza di 10 giorni peró non riuscendo ancora a camminare normalmente il mio medico mi ha consigliato di effettuare un'ecografia, dalla quale si é evidenziata una lesione al tendine d'achille. In particolare la diagnosi riporta: "Sul versante postero/mediale nel contesto della struttura tendinea si apprezza un'area di disomogeneitá ecostrutturale prevalentemente ipoecogena, delle dimensioni attuali di mm 9 x mm 12 x mm 14 come per fissurazione longitudinale parcellare. Concomita discreta disomogeneitá ecostrutturale a carico della giunzione muscolo tendinea". L'ecografo non ha aggiunto molto. E io non ci ho capito granché. Quindi vi chiedo: si tratta di una lesione grave? Dovrei stare attenta a non caricare il piede nell'appoggio o posso provare a camminare normalmente? Io non ho alcun dolore al momento (se la zona non viene energicamente toccata) ma sento una forte tensione e dei pizzichi ogni volta che cammino. In quanto potró tornare ad avere una buona mobilitá e a praticare sport (bici e corsa)? Avevo in programma di fare 200 km in bici (in un paio di giorni) tra 2 settimane...ma immagino io debba rinunciare..giusto? Grazie mille per il servizio offerto!
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

sembra trattarsi di una lesione parziale: deve stare a riposo senza articolare la caviglia per non meno di 2 settimane (gambaletto rigido, tutore).

La deambulazione determina un movimento continuo di stiramento/rilassamento del tendine, non creando le condizioni ottimali per la guarigione.

Non è sufficiente basarsi sulla presenza o assenza del dolore.

Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
Salve,
riscrivo perché a distanza di 3 mesi sono ancora punto e a capo. L'ortopedico che avevo consultato mi ha prescritto l'utilizzo di un gambaletto rigido, 10 sedute di laser, piu 10 di ultasuoni. Fatta terapia, oggi rifaccio l'ecografia e la sitazione non sembra cambiata affatto! A me sembra di impazzire!
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Esiste un test clinico per valutare se effettivamente trattasi di lesione completa o meno: molte lesioni giudicate incomplete all'ecografia, sono in realtà complete e vanno pertanto operate.

E' stata visitata dall'ortopedico?
[#4] dopo  
Utente 116XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la sua veloce risposta!
L'ortopedico che mi ha visitata il mese scorso ha fatto il test di Thompson e ha escluso una rottura totale.
Adesso alla luce del nuovo esame mi faró rivedere, magari da un altro. Penso che sia necessario fare una risonanza magnetica per capire meglio quale sia la situazione. Speriamo bene! E grazie ancora!
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di norma, una buona ecografia è sufficiente.