Login | Registrati | Recupera password
0/0

Dolore al retto senso di compressione vescicale ferro basso

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008

    Dolore al retto senso di compressione vescicale ferro basso

    sono in preda a un profondo sconforto e spero che qualcuno di voi mi potr,à aiutare.da gennaio ho una serie di problemi,che forse sono di natura intestinale,o gastrica o forse rettale.una sera di gennaio dopo aver mangiato nel pomeriggio vari dolci con cioccolato ho cominciato ad avvertire dopo mesi,forse anche un paio di anni di quiescenza un dolore (è un dolore ciclico che ho da almeno dieci anni ma forse anche da bambina)nel quadrante addominale inferiore destro..negli anni ho fatto un paio di radiografie al grosso intestino xvalutare l'appendice,che però non era infiammta,ho fatto visite chirurgiche e ginecologiche..perchè sembrava un dolore ovarico,ma alle ovaie non c'è mai stato nulla,mi hanno dtto che era un dolore all'utero,perchè il colllo dell'utero era un pò infiammato,ho fato dellle cure,ma niente..ogni tanto il dolre si presenta,adesso però è +insistente,mai forte però mi preoccupa,e si accompagna negli ultimi mesi ad altri sintomi (anche se la maggior parte di essi non sono forti)..qualche crampo addominale..soprattutto dopo aver mangiato..flatulenze spesso fetide..dolre non forte,delle fitte di pochi secondi a destra in alto e soprattutto in basso,in zona ovarica che s'irradiano anche alle cosce..talvolta questi dolori sono anche a sinistra ma ancora più lievi..ma sono i sintomi che ho da gennaio che mi preoccupano,,spesso soprattutto dopo aver defecato, oppure anche solo se sto seduta per un pò di tempo sul water avverto un senso di peso al basso vntre che dura anche 4/5ore,e dopo avr defecato comincio ad avvvertire sempre più voglia di urinare,ho come un senso di compressione alla vescica.e qualche volta ho fitte al retto (o all'ano?non ho nacora capito bene).e ho talvolta anche un pò di dolore mentre urino,soprattutto lombare e ai due quadranti desrto e sinistro del basso ventre.la defecazione non è dolorosa,non ho stitichezza,nè diarrea,pochissimo muco,ho effetuato anche il sangue occulto nelle feci che è negativo..l'ho effettuato 4/5volte negli ultimi 4/5anni xkè ho problemi di stomaco..ed è stato sempre ngativo.ovviamente è il senso di peso e la voglia di urinare la cosa che più mi da fastidio,e le fitte al retto mi stanno facendo preoccupare.inizialmente non ho pensato al colon o al retto.ho effettuato a gennaio un esame delle urine perfetto solo rari leucocita,e un urinocoltura,,negativa.visita ginecologica ed ecografia ad uteroe ovaie..nessuna cisti,,pap test..solo lieve logosi esocervicale..aspecifica cioè non scatenata da un'infezione..che ho curato.poi un'eco addominale completa..niente a vescica,utero,ovaie,fegato pancreas,reni,colecisti..oltretutto da gennaio a giugno ho avuto 4volte la febbre,,2volte una vera influenza con raffreddore o tosse ma altre 2volte una febbre di 2/3giorni senza infezioni 38,una volta anche a 39,poi dopo due giorni scende.qualche volta ancke 37.2 ma saranno ventanni che ce l'ho,e poi ho un dente malato,un piccolo ascesso quindi il medico mi ha detto ke la febbricola dipendeva da questo.ho fatto non so quante analisi..e domani ne farò altre,e voglio anche ripetere anche l'esami delle feci e il sangue occulto.dalle analisi da aprile in poi è stato evidenziato ripetutamente un modesto aumento della ves che (22,23)che il medico curante riconduce al dente malato..ma nelle ultime c'è stato valori un pòbassi di ferro 45 (valori di riferimento:40-145),un modico aumento della transferrina 446 (il massimo è 430) e della ferritina che e a 8 (il minimo è9).ho pensato subito a u tumore itestinale o al retto..o gastrico..perche tra l'altro ho un'esofagite erosiva di primo grado che sta evidentemente recidivando perche nell'ultimo mese sto di nuovo male,i soloti problemi di senso do nodo alla gola,nausea,ecc.ho ripreso la cura,questa volta con lucen e nonostante pochi giorni di terapia sto molto meglio..le altre analisi sono buone compreso l'emocromo,oltretutto il ferro l'ho sempre avuto basso..70,56.ma ho paura..è possibile che sia sceso perchè visto un modico aumento del colesterolo nell'ultimo mese e mezzo non ho mangiato quasi mai carne rossa,nè verdure,ne legumi che odio,ne cioccolatofondente..stamattina ho avuto anche ltri risultati:a quanto pare ho avuto l'ebv ma adesso dovrò fare tutte le anlisi riguardo epstein barr,e poi dall analisi sembra che io abbia l'helicobacter e qiuindi dovrò ripeterlo domani e fare anche l'igm che l'analista per 1errore non ha effettuto.oltretutto da tte mesi ho anche prurito generalizzato e da quando ho letto che il tumore al colon o alo stomaco potrebbero portare ciò sono entrata nel panico..ma vista la probabilita dell'helicobacter potrebbe anche dipendere da quello?ho fatto centinaia di esami,test di funzionalità epatica.sodio,potassio,calcio,emicromo,ldh,ebv,Hiv,glicemia,colesterolo,trigliceridi,elettroforesi proteica,2esami urine,coprocoltura xcandida (ho spesso la candida sulla lingua),campilobacter,tiroide,dosaggi ormonali,eco addome,eco seno,raggi altorace (xla febbre),sangue nelle feci,fattore reumatoide,pcr,azotemia,creatinina,uricemia..ana,ena,asma..tutto negativo..la sett prossima farò un avisita gastroenterologica,e presto ripeteo la gastroscopia che non effettuo da un anno e mezzo..pensa debba fare anche un coloncsopia?potrebbe essere un tumore?mi aiuti la prego..un gastroenterologo è adatto a farmi una visita del genere,magari anche un'ispezione rettale?a napoli potette consigliarmi qualche bravo gastroenterologo?ah,non so se può essere utile ma da un anno e mezzo soffro di fibromialgia,kosì dicono.aiutatemi,sono davvero preoccupata.ho 29anni e ho tanta paura..



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 53 Medico specialista in: Chirurgia generale
    Chirurgia oncologica

    Perfezionato in:
    Colonproctologia
    Chirurgia dell'apparato digerente

    Risponde dal
    2006
    Gentile Utente,
    si sieda, respiri profondamente e si rilassi, altrimenti dovrà postare la nuova domanda nell'area PSI!
    Innanzitutto, non conosco le fonti a cui lei si rivolge per operare un'equazione PRURITO---Tumore al Colon e allo Stomaco! e preferisco nemmeno conoscerle!
    Tra i Milioni di esami eseguiti! tutti validi per amor del cielo ma poco orientati devo dire! (ha sparato nel mucchio e chi piglio ..piglio!)sarebbe bastato inquadrare il vero sintomo! e valutando bene la clinica trattare la vera patologia.
    Lei, assume una dieta che definire scorretta è poco:"nell'ultimo mese e mezzo non ho mangiato quasi mai carne rossa,nè verdure,ne legumi che odio......."
    Brava! ed il suo colon la ringrazia per le premure che lei gli rivolge!
    Ma analizziamo le cose con calma:
    Diagnosi certe: infezione da EBV ( insomma si è contratta la mononucleosi!) e allora? che forse in Italia e nel mondo non esistano persone che hanno contratto l'infezione?
    Fibromialgia: questa diagnosi è sua o è stata prodotta da un medico?
    Tenesmo rettale: senso di incompleta defecazione e dolore pelvico-rettale. Bene, andare dal proctologo NO! per carità di Dio! meglio farsi sparaflesciare da RX dirette addome per vedere l'appendice! (Bho!)
    Sideremia bassa: Scusi intanto i valori che ci produce non mi sembrano preoccupanti ma mi domando:
    Se il ferro lo assumiamo attraverso la carne , i legumi, le verdure e lei per circa 1 mese e rotti non li assume e credo che come tutte le donne avrà un ciclo mestruale dove il ferro si perde! cosa si aspetta di ritrovare esami non ai limiti inferiori?
    Quindi dopo questa dovuta e necessaria tirata d'orecchi! mi ascolti!
    1) Si alimenti in modo corretto dieta completa e buona idratazione!
    2) contatti un proctologo ed un gastroenterologo e valuti con loro la sua condizione fisica e clinica.
    3) il tumore del colon-retto e dello stomaco li dimentichi!
    4) curi la sua malattia da reflusso!
    5)siamo ad agosto! vede fuori che sole? che bel mare! si voglia bene per 2 ore e si rilassi, tolga o distolga la sua mente da patologie non esistenti e si GODA LA VITA!
    Cordialmente
    Dr.Giovanni Piazza
    www.drgiovannipiazza.blogspot.com



    Dr. Giovanni Piazza
    Chirurgo Oncologo
    www.Gruppopalermomedica.blogspot.com

  3. #3
    Indice di partecipazione al sito: 964 Medico specialista in: Chirurgia generale
    Chirurgia vascolare e angiologia

    Perfezionato in:
    Chirurgia di urgenza e Pronto Soccorso

    Risponde dal
    2000
    L'analisi fatta dal collega Piazza è perfetta e non richiede ulteriori aggiunte.
    Dopo una opportuna vacanza, azzeri il problema e, sulla scorta di una visita di controllo, si dedicherà unicamente alla identificazione ed eventualmente al trattamento dei soli disturbi che dovessero meritarlo.


    Lucio Piscitelli
    http://luciopiscitelli.beepworld.it/

  4. #4
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    ringrazio inanzitutto per la risposta celere.dottor piazza,lei ha perfettamente ragione..tutti gli esami che ho fatto li ho fatti per capire le ragioni della febbre che si è presentata in 6mesi 4volte e la febbricola che ogni tanto ho avuto,non per il dolore appendicolare.questa febbre mi preoccupa enon si capisce la causa!la fibromialgia mi è stata diagnosticata dopo vari esami che hanno dato un esito negativo da un bravissimo reumatologo.stringendo i denti,e abbandonando il letto in cui mi mettevo quando mi sentivo così stanca ho seguito il consiglio del reumatologo e ho cominciato a muovermi di più perchè più stavo ferma e a letto più i dolori erano forti e il corpo si irrigidiva,con formicolii,dolori brucianti ecc.inoltre facendo tre docce tiepide al giorno,le cose sono molto mgliorate perchè il medico mi spiegò che l'acqua ha un potere benefico talvolta nei confronti di queste patologie.la radiografia all'appndice l'ho effettuata 6anni fa,quando non avevo ancora dolore al retto ma semplicemente dolorea destra in basso e dopo alcune visite ginecologiche volevo capire se potesse dipenderdall'appendice,tutto qui.la malattia da reflusso la sto curando ..ma è frustante non mangiare nulla di quello che più mi piace perhe appena mangio un gelato (una volta ogni tanto ne ho bisogno)o un dolce mi sento malissimo coi dolori il giorno dopo..e poco condimento,niente grassi,niente di niente,odio dimagrire perchè sono magra e mi piaccio così,ma troppo magra mi fa davvero orrore e già sono calata di 2/3kili..avete ragione ovviamente..la sett prossima vado dal gasroenterolo,poi farò qualche giorno di vacanza e poi farò un avisita da un proctologo.grazie mille!



Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 18/07/2008, 08:39
  2. Spasmi nel retto
    in Colonproctologia
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 04/06/2008, 20:00
  3. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 04/10/2008, 15:56
  4. Prolasso del retto esterno
    in Colonproctologia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 08/10/2008, 14:20
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19/10/2008, 10:51
ultima modifica:  03/09/2014 - 0,09        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896