Utente 281XXX
Gentili Medici buonasera.
Sono un ragazzo di 30 anni 90 kg x 173
Faccio ciclismo da quasi 2 anni e negli ultimi mesi anche agonisticamente...

questa notte prima volta in vita mia mi ha svegliato una tachicardia spaventosa...
ero sul letto e sentivo il mio cuore a circa 160 battiti...
abitualmente mentre mi alleno me li controllo con un cardiofrequezimetro
e comunque li sento , quindi ne sono certo erano circa 160 mentre ero a letto...
mi son svegliato mi son messo in piedi ho acceso la luce ed erano ancora 160 , ho anche sudato... decido di andare a bere un po d'acqua , tempo di fare il corridoio e bere acqua si abbassano fino a 100 circa... poi mi siedo in salotto e nel giro di mezzora tornano sui 65-70....

per me è una cosa strana ... era come se mi sentivo in bici a fare una sessione di fondo... ma ero a letto caspita.

Cosa potrebbe essere?
di solito le mie uscite sono di strada, circa 25 km all'ora con una frequenza media di 150 per 70 km... 2 volte a settimana, mentre le altre uscite sono di scarico leggere a 120 per un oretta....

IL MEDICO SPORTIVO sta mattina mi ha detto che ultimamente ho incrementato gli allenamenti e c'è stato un momento magari che il mio corpo ha pensato per un attimo di dover fare uno sforzo , abituato alle uscite che faccio (5 a settimana) e ho avuto questo sintomo....


ma possibile??

in attesa di un vostro parere , cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se ha presentato anche poliuria (cioe' avesse avuto necessita' di urinare molto) potrebbe aver presentato un eopisodio di tachicardia parossistica sopraventricolare.
Programmerei un Holter ed un ECG sotto sforzo.
Le faccio inoltre presente che mantenere una FC di 150 bpm per un percorso di 70 km non fa bene al cuore piu' sano.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 281XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per aver risposto.
Diciamo che la necessità di urinare al momento non l'ho avuta... ma ricordo che ho fatto moltissima pipì prima di andare a letto (3 ore prima)...
Già ne faccio molta per il fatto che bevo molta acqua durante le mie sessioni di allenamento, ma ieri, prima di andare a letto avrò urinato più degli altri giorni...

Oggi sono andato prima dal medico di base, mi ha chiesto quanti battiti avevo a riposo...
gli ho detto dei giorni 45-50, altri giorni 60 non di più...(2 anni e 30 kg fà prima di prendere la bici avevo 75-85 a riposo)
mi ha solo detto di diminuire l'intensità degli allenamenti e mi ha rimandato dal cardiologo, ovviamente ci sono andato e ho prenotato per martedì prossimo un test sotto sforzo e un holter...

Ho detto al Cardiologo del probabile episodio di tachicardia parossistica sopraventricolare, e mi ha detto che potrebbe anche trattarsi di quello,
oppure un fattore ansiogeno che magari in quel momento neanche me ne sono accorto e avrò fatto un brutto sogno o stress accumulato di qualcosa...

Poi ho avuto diciamo una possibilità di parlarne con un amico che si sta laureando in cardiologia all'università di Bari, e secondo un suo parere (da non medico)
io sono troppo pesante per tenere il ritmo che hanno quelli più magri, più che un programma di allenamento per gare, a me ci vorrebbe un programma di dimagrimento controllato con cardiofrequenzimetro , alimentazione ecc....
avrà ragione??

ma io comunque faccio una alimentazione corretta con molta frutta e verdura... credevo che i miei ritmi facessero bene.
Comunque spero non sia nulla di grave.
cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
NOn mi pare che si tratti di niente di grave.
Esegua l' HOlter e lo sforzo.
Per cio che riguarda il dimagrimento non occorre fare diete perticolari, quanto...il mangiare meno di cio' che si consuma: il suo Medico di famiglia sicuramente le potra' dare dei suggerimenti utili in proposito.
Cerchi di camminare molto.
Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 281XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per i consigli... farò delle passeggiate abbastanza lunghe....
oggi ho fatto una piccola uscita tra amici e sono stato bene....
ora ho 60 a riposo e mi sento tranquillo...

Qualcuno mi diceva che poteva anche essere qualche pasto troppo saporito o digerito male ecc...
vabbè...

Per sicurezza farò tutti gli esami e posterò qui i risultati.
Saluti.