Utente 150XXX
Buonasera,

Una settimana fa mi sono tagliata il polpastrello dell'indice della mano destra.
Mi sono recata al pronto soccorso. Sono stati applicati punti di sutura.
Invece vicino all'unghia, dove inizia il taglio sono stati applicati dei cerotti
cicatrizzanti. Nessun antibiotico. Non ci sono lesioni tendinee
Domenica scorsa però sentivo pulsare e formicolare il dito e così sono tornata
al pronto soccorso. Hanno detto che non c'erano infezioni e mi hanno tolto
i cerotti cicatrizzanti indicandomi solo di fare una medicazione al giorno.
Non c'erano tracce di pus.
Il dito ora non pulsa più però è solo un po' gonfio, ma non tanto.
Il medico di base prima aveva sconsigliato l'antibiotico poi ha detto di prendere
per precauzione e per sgonfiare il dito augmentin per quattro giorni tre volte al
di.
Io però ho problemi di candida e sono molto titubante perché due medici del
pronto soccorso avevano detto di di non prendere antibiotici.
Non ci sono pomate antibiotiche da utilizzare senza assumere farmaci per
bocca che posso provocare effetti indesiderati importanti ?
A distanza di 10 giorni può un dito essere ancora un po' gonfio?
Lo so che senza vedere non potete darmi la cura, ma sulla base della vostra
esperienza il gonfiore implica l'uso di antibiotici. E' possibile fare il ghiaccio?
Grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

anche io, da quanto lei dice, non ravviserei la necessità di antibiotici.

Segua il consiglio dei Colleghi specialisti.

Il gonfiore in questa fase è assolutamente normale e durerà ancora per almeno 2-3 settimane.

Buona serata.
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Dimenticavo: può tranquillamente usare il ghiaccio.
[#3] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno,

la ringrazio per avermi risposto. Il ghiaccio non lo avevo utilizzato
perchè i Dottori avevano detto di bagnare la ferita.
Per l'antibiotico seguirò quanto detto dai medici del pronto soccorso
Se può essere utile per evitare infezioni caso mai utilizzerò una
pomata antibiotica.
Si possono applicare queste pomate quando ci sono tagli che
sono stati chiusi con punti di sutura?

Buona giornata e grazie ancora
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Fino a quando la ferita non è cicatrizzata, il ghiaccio non va applicato direttamente, ma va posto all'interno di un busta di plastica.

Eviti di fare cose che non le sono state indicate dai Chirurghi.
[#5] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno Dottore,

torno a Lei perchè non so cosa devo fare.
Ieri il sostituto del medico di base mi ha tolto i punti di sutura. Vicino a un punto di sutura si era formato un po' di bianco, che è fuoriuscito dal buchino dopo era posizionato il filo della sutura.
Vedendo che la prima falange non si piega ancora e questa
infezione, mi ha inviato a Pronto soccorso.
Ci sono andata ma sono stati molto sbrigativi: hanno detto
che era il normale decorso di una ferita da taglio.
Essendo il dito fermo da 20 giorni era normale non riuscire a
piegarlo. Ma io sinceramente automaticamente non riesco.
Il liquido bianco dicono che fossero i globluli bianchi morti
e se volevo senza obbligo hanno prescritto l'antibiotico
augmentin per 6 giorni.
Quando ho esposto che l'antibiotico mi provoca la candida
ha suggerito impacchi con amuchina o nell'acqua salata.

Non capisco un dito che deve cicatrizzare nell'acqua calda salata?
Ma perchè non posso utilizzare una pomata antibiotica inceve
di un antibiotico con tanti effetti collaterali?
E poi c'è o no la neccessità dell'antibiotico?
Ormai la ferita è rimarginata, è presente ancora il sangue
che si è coagulato sotto il taglio e questo gonfiore.

Secondo la sua esperienza se si forma ancora del pus sarà
il mio corpo che riuscirà ad assorbirlo senza l'uso di antibiotici?
Mi preoccupa tanto l'antibiotico perchè io anche avuto il
Clostridium difficile tempo fa a causa di un antibiotico e
non so cosa fare. Non voglio avere problemi più gravi.

Il mio medico di base è in ferie e il sostituto non si espone
tanto che mi manda sempre al pronto soccorso.

Mi dia un consiglio
Grazie e mi scusi se la disturbo



[#6] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

il punto è: c'è o non c'è infezione ?

Se non c'è infezione può evitare qualsiasi trattamento.

Se invece l'infezione c'è, può usare qualsiasi terapia locale (antibiotica o antisettica).

[#7] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno Dottore,

io non lo so. Oggi sono tornata dal sostituto del medico di base
Dice che nel buchino dopo prima c'era il filo esce un po' di sangue
cioè sta drenando.
Per evitare un antibiotico orale ha prescritto gentalyn unguento
dicedomi però che la ferita non deve rimanere bagnata.
In più impacchi tre volte al giorno con amuchina e acqua.

Se non passa zitromax con tutti gli effetti collaterali del caso

Ma la pomata da effetti positivi o è inutile cioè porta alla guarigione
di questa infezione?
Una ferita che drena una piccola quantità di sangue comprimendolo
vuol dire che è infetta?

Grazie Dottore per scrivermi
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Con tutto il rispetto per il medico di base, lei è stata vista almeno due volte dai chirurghi della mano.

Se loro dicono che non c'è infezione, evidentemente sarà così.

Un piccolo sanguinamento non indica infezione.

Se proprio vuole, usi una pomata (meglio della crema o di antisettici liquidi in questa fase di cicatrizzazione così precoce).
[#9] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
Gentilissimo Dottore,

questo il referto di ieri del pronto soccorso.
Inviata dal medico curante per rivalutazione del dito mano
destra, presenza di pus dopo rimozione punti.

Esame obiettivo: non segni di flogosi ferita chiusa.
Si consiglia augmentin 1gr 2 al giorno o eventualmente
impacchi con amuchina e acqua.

Vorrei evitare l'augmentin, per i problemi già elencati.
Gentalyn unguento è una pomata? Può danneggiare
questa ferita?

Lascio che dreni? Nel senso dopo che ha drenato si forma
un coagulo. Comprimendo vicino al buchino della sutura
si stacca e esce il sangue ma solo comprimendo. Lo devo
fare o non lo tolgo quando disinfetto?

Grazie ancora



[#10] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Quindi, quello che per il curante era pus, per lo specialista non era nulla.

Si limiti a disinfettare.
[#11] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010

Così scrivono

Ora al posto di quel pus c'è una piccola fuoriuscita di sangue
che forma il coagulo.

Il dito a distanza di 20gg è ancora gonfio ma penso che sia
normale.
Quando metto in braccio in posizione verticale un poì batte
ma poi passa è normale?

Grazie per l'attenzione
Saluti
[#12] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Nulla di strano.
[#13] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera,

sono stata in farmacia e la farmacista ha consigliato
Rifocin pomata invece che gentalyn.
Dice che è più efficace.
Non so..... il medico di base fino a lunedì non c'è tornare al
pronto soccorso.

Grazie ancora per le risposte
[#14] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Mi sembra che stiamo facendo una "questione di Stato" di un problema banale.

Qualsiasi antisettico o antibiotico va bene.
[#15] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera Dottore,

ieri non vedendo nessun miglioramento (dito sempre gonfio e
arrossato) ho eseguito una visita specialistica.
Il Dottore ha detto che ho un'infezione e ha schiacciato il
rigonfiamento dal quale è uscito pus e successivamente
sangue rosso.
Secondo il Dottore non dovrebbe più esserci infezione.
Dato che gli antibiotici mi provocano effetti collaterali
ha prescritto IRUXOL unguento per 10 gg se poi non
dovesse miglirorare è costretto a farmi assumere zitromax.

In più devo continuare i trattamenti con amuchina.

Io non conosco questo unguento è un antibiotico?
Può essere utile nel mio caso di infezione?
Gli antibiotici topici danno risultati effettivi o non contano
nulla?

Quando da una ferita esce il pus e poi il sangue rosso
si può tornare a formare l'infezione? E' una fase grave
dell'infezione?

Sono tante domande ma è dal 13 di luglio che mi ritrovo
in questa situazione.

Grazie ancora
Cordiali saluti


[#16] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
L'Amuchina è un disinfettante molto valido. Facendo gli impacchi 2-3 volte al giorno, dovrebbe essere sufficiente per eliminare l'infezione.