Utente 323XXX
Salve,
sono un ragazzo di 23 anni e volevo domandare gentilmente se e quando è necessario
eseguire una profilassi antibiotica con un minimo prolasso del lembo anteriore mitralico associato a rigurgito mitralico di grado lieve rapporto E/A 1,57.Inoltre volevo sapere quali sono i sintomi che più rappresentano questo tipo di infezione e con quali strumenti diagnostici è più facile scoprire o meno la presenza di un endocardite.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
A quanto lei riporta non parrebbe essere presente un reale prolasso mitralico e pertanto la profilassi anti endocarditica non avrebbe una reale motivazione; ovviamente sto parlando di un esame che io non ho visto e che lei mi riporta, e quindi la mia opinione va valutata per quello che vale.
L' endocardite si presenta in maniera subdola, ma il segno principale e' una febbre non motivata (cioe' senza problemi polmonari od urinari).
Arrivederci