Utente 320XXX
Salve, assumo arginina come integratore quotidiano, conosco le proprietà benefiche dell'amminoacido e ho deciso, appunto, di assurmere 2g al giorno 5/7 giorni (prima la assumevo 7/7, ho fatto una pausa di 20 giorni e ho riiniziato), adesso assumo 4 capsule contenenti ognuna 500mg Arginina e 250mg Ornitina (quindi 2g - 1g).

Adesso siccome da quasi un anno assumo 1mg Finasteride giornaliero per una cura tricologica, i due elementi possono creare scintille?

Da quanto ne so, l'arginina non influisce sul testosterone ma favorisce l'afflusso di NO nel sangue.

Cercavo conferme da parte vostra, può agire aumentando il testosterone questo semplice amminoacido, creando potenziali problemi col Finasteride?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Lamberto Coppola
32% attività
4% attualità
16% socialità
NARDO' (LE)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Ho visto che lei conosce i meccanismi degli integratori che assume, complimenti.
Arginina agisce sull'Ossido Nitrico e non influisce sul meccanismo della finasteride o del testosterone.
Giustamente i "modulatori fisiologici", vale a dire gli integratori, non devono essere assunti tutti i giorni, ma a cicli.
E' consigliabile l'assunzione per 3 settimane corte al mese (per esempio dal lunedì al venerdì per 3 settimane e una settimana di sospensione) come viene consigliato dall'Osservatorio internazionale sullo stress ossidativo.
[#2] dopo  
Utente 320XXX

Iscritto dal 2013
Dottore grazie per la delucidazione.

Io prima l'ho assunta per 2 mesi e passa, poi ho sospeso per una ventina di giorni.
Ho riiniziato sapendo che è utile prenderla 5 giorni su 7, per non far abituare l'organismo (seppure sono al corrente che l'amminoacido in questione non da alcun tipo di assuefazione).

Quindi adesso conoscendo la mia storia d'assunzione cosa mi consiglierebbe fare definitivamente, mantenendo un'effetto costante (Ossido Nitrico ecc.).

Durante la pausa l'effetto diminuisce o rimane comunque pseudo-attivo?

Grazie ancora.
[#3] dopo  
Prof. Lamberto Coppola
32% attività
4% attualità
16% socialità
NARDO' (LE)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Facendo come ho detto non c'è nessuna assuefazione e i recettori rimangono saturati senza alcun calo di attività. Le indicazioni sono state date dal miglior biochimico nutrizionista del settore, vale a dire il prof. Iorio, presidente dell'Osservatorio internazionale sullo stress ossidativo.
[#4] dopo  
Utente 320XXX

Iscritto dal 2013
Dottore, non posso fare altro che ringraziarla, un abbraccio forte e buon lavoro.