Utente 344XXX
Buonasera,da qualche tempo osservo un fenomeno che mi catia in alcune situazioni,vengo subito al dunque:l'altro giorno per controllo ho effettuato un ECG in una struttura privata,il controllo lo avevo verso le ore 10:00,il centro distava un oretta da casa mia e mi sono svegliato presto verso le 7:00 per fare tutte le cose con calma,al momento del controllo risultava una frequenza di 73 bm,e oltre a ciò l'ECG era regolare,il punto della situazione sta nel fatto che ultimamente per uscire di sera con gli amici sto andando a dormire tardi verso le 4:00 del mattino e mi sveglio alle 10:30,dopo mezz'oretta che ho fatto colazione ,mi trovo la frequenza cardiaca a 105 bm,e rilevo una parziale tachicardia 90 bm tutta la giornata,come mai se la sera vado a letto prima e mi sveglio presto la mattina ho una frequenza cardiaca normale,mentre se vado a dormire tardi e mi sveglio verso le 10:30-11:00 presento questo problema?grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E' la risposta normale di un cuore sottoposto a superlavoro. L'essere umano e' fatto per dormire la notte ed essere attivo il giorno, il contrario dei pipistrelli.
Ci possono anche essere altri fattori quali l'assunzione di alcoolici o il fumo.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
Capisco Dottore,io non fumo e assumo alcolici sporiadicamente,se permette vorrei chiederle anche un altra cosa:mi capita spesso proprio in queste situazioni in cui dormo poco solitamente, di avverte delle extrasistole ad esempio l'altra sera ne ho avvertite una decina,addirittura una volta mi è capitato di avvertire una scarica di extrasisole per un minuto,(ricordo però che quel giorno avevo dormito davvero poco e poi avevo ricevuto una forte emozione),e la mia paura piu grande è la displasia aritmogena,( so che uno dei sintomi sono proprio gli extrasistoli),ho effettuato anche un ecocardio e un holter 24h(10 extrasistoli ventricolari) però ce da dire che quel giorno ne ho sentiti davvero pochi,diciamo che ho paura perchè comunque svolgo attività sportiva(judo) lei che ne pensa?il fatto che all'ecocardio e all'holter non risulta nulla potrebbe escludere ciò?o serve per forza una RM? grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non capisco perché dovrebbe avere una displasia aritmogena e non un tumore intestinale oppure cerebrale. Oppure una simpatica leucemia...
Smetta di andare per internet a cercare diagnosi astruse
Arrivederci