Utente 303XXX
Salve a tutti.

Vorrei raccontare un episodio che mi è successo lunedì; premetto che era una giornata molto calda ed ero a digiuno da 15 ore o anche più, comunque parlando con i miei di un fatto che mi ha particolarmente e stranamente impressionato (non sono il tipo che si impressiona facilmente) ho sentito una sensazione di malessere in tutto il corpo, con debolezza nelle gambe, senso di torpore e formicolio alle mani e ai piedi, vista appannata, sensazione di compressione della testa, ronzio all'orecchio e udito ovattato; difatti sono svenuto per qualche secondo e quando ho ripreso conoscenza ho iniziato a sudare avendo brividi di freddo e subito dopo ho sentito caldo. La pressione era 90/60. Mangiando, ho ripreso un po' le forze, anche se continuavo a sentire le dita delle mani quasi "addormentate".
Il giorno dopo mi è venuta la febbre, che si è alzata fino a 39°, ma è durata solo per la giornata di martedì, accompagnata anche da problemi gastrointestinali come nausea e diarrea. Problemi intestinali che ho ancora, accompagnati da mal di testa quando non digerisco bene e rigidità dietro il collo. Anche se questo l'ho attribuito a un virus intestinale e penso siano due cose separate.

Mi è stata diagnosticata una piccola ernia iatale circa un anno fa.

Vorrei sapere se è possibile che il nervo vago sia compromesso. Grazie a tutti i professionisti che risponderanno. A presto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Compromesso ??????
Caro signore mi sento di tranquillizzarla (anche se così tranquillo non mi sembra, sebbene riporti di essere un "tipo non facilmente impressionabile"). Ha avuto un banale calo pressorio dovuto ad una concomitanza di fattori. Niente di più.
Cordialmente