Utente 354XXX
buonasera,
a ottobre 2013 porto mia figlia di 2 anni e mezzo al pronto soccorso per la caviglia sinistra gonfia e dolente, le fanno i raggi..viene riscontrato un gettone osseo rivestito di cartilagine vicino l'astragalo.di lì in poi ricovero con tac e risonanza etc.
Diagnosi: displasia epifisaria emimelica.
mi dicono che non si può predire nulla perchè ci sono pochi casi al mondo, non sanno come evolverà la situazione....
il mese scorso mi accorgo che il piede sinistro è più piccolo di 0,5 cm.
che devo pensare?
può essere normale alla sua età o è sicuramente dovuto alla displasia che si manifesta anche così?
possibile che non ha dolore, zoppia e tumefazione ma direttamente arresto di crescita?
grazie
[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
È normale che vi possa essere una differenza di misura a carico dell'arto interessato. Ed è normale che per fortuna non ci sia dolore. È necessario che la bambina venga seguita controllando periodicamente l'evoluzione.
A questo link può trovare i centri regionali di riferimento per la diagnosi e la cura delle malattie rare della Sua Regione http://www.malatirari.it/Allegati/centririferimento/Basilicata%20-%20Delibera%20regionale.pdf
Parli con il pediatra per individuare il centro più adatto, perché conosce meglio di me la realtà locale. Io conosco solo le strutture più vicine a me, all' Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna http://www.ior.it/curarsi-al-rizzoli/ortopedia-e-traumatologia-pediatrica oppure al Careggi di Firenze http://malattierare.toscana.it/percorso/scheda/displasia-epifisaria-emimelica/.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
grazie Dottore