Utente 928XXX
Premetto che sono circa sei mesi che sto cercando di "combattere" dei molluschi contagiosi (che ha avuto anche la mia partner) eliminati già con 3 sedute e che da circa un paio di mesi sembrano non essere più presenti.
Da due giorni mi sono accorto di avere delle piccole bolle, questione di meno di 1mm, sulla pelle sottostante il glande e sulla pelle che la ricopre.
Si tratta di circa 6-7 bollicine, due delle quali più grandicelle presentavano una puntina bianca simile a pus, che pur sbagliando, ho spremuto.
Tali bolle non mi danno alcun fastidio o dolore.
Aggiungo che due settimane fa ho viaggiato per circa 10 giorni dormendo in letti di ostelli e lavandomi in bagni in comune, anche se pare che la mia partner (che era con me) non abbia alcun problema.
C'è da dire però che mi sono accorto, proprio in viaggio della presenza di alcune bollicine nelle sue parti intime, che lei dice di non capire se sono molluschi e che il dermatologo le aveva detto che non lo erano.
Io non sapevo della presenza di queste bollicine e ho avuto anche rapporti non protetti, per cui la mia paura è che non abbia di nuovo contratto questi molluschi.
Detto questo di cosa si potrebbe trattare?
Ho notato che al mattino il rossore è assente ma si notano le bollicine in rilievo, che comunque sono distinguibili a fatica.
Vi chiedo se si potrebbe trattare di molluschi anche in questa posizione ben più delicata.
A dire il vero a occhio a me non sembrano perchè quelli tolti non erano rossastri!
In quanto a dimensioni però ci possiamo stare, dato che i molluschi su di me non hanno mai raggiunto dimensioni oltre il mm, o per predisposizione, o perchè li ho individuati sempre sul nascere.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Direi nell'ipotesi di varie situazione (le quali comprendono anche una semplice irsutiae coronae glands) di effettuare una visita Venereologica

Per info generali può vedere
www.venereologo.it

Saluti
[#2] dopo  
92855

dal 2016
Grazie per la risposta.
Non credo si tratti di irsutiae.
La bollicine sono proprio sulla pelle, non sul glande e solo sulla parte superiore.
E' come se le normali bollicine presenti sulla pelle (il dermatologo mi disse che sono delle ghiandole sebacee se non erro) si siano leggermente infiammate.
Ora per esempio sembrano quasi essersi spente, però facendoci caso continuo a notare la sagoma delle bollicine in rilievo.
Al momento non ho modo di fare una visita, purtroppo.