Utente 354XXX
Salve inizio con il scusarmi poiché la mia storia è un po lunga ma vi prego con il cuore di leggerla. Sono una ragazza di 18anni che soffre di ansia perché 3 anni fa ho perso la persona più importante della mia vita, mio padre. Sono circa 7 mesi che provo molti dolori al petto che si dirigono sotto al seno sinistro, sento sempre affanno, il mezzo al torace a volte mi vengono proprio delle fitte che bruciano e in più questo dolore spesso si sposta al di sopra del seno sinistro e il cardiologo la prima volta che mi visitò mi disse che x lui erano anche un po le ossa più che il cuore, questo fastidio mi crea affanno e bruciore e dolore, il braccio sinistro che formicola, lo sento pesante e addormentato, ho fatto un elettrocardiogramma a riposo con risultati negativi, un elettrocardiogramma durante il dolore con i seguenti responsi intervalli rp 617 , p 92 , pq 140 , qrs 90, qt350, qto 449, asse p 47, qrs 59 , t 36. P ii 0.09mv , s v1 -0, 86 mv , r v5 0, 91 mv, sokol 2.12 mv e ho eseguito un ecocardiogramma m b mode con color doppler risultato perfetto. I medici hanno ipotizzato ansia somatizzata e reflusso gastroesofageo in più ho una forte malocclusione e x questo dolori dorsalgici e infatti sento a volte delle fitte che tolgono il respiro dietro la schiena tra le due scapole in più anche le analisi del sangue uscirono perfette. Posso finirla di pensare ad angina o altro? Attendo con il cuore in mano una vostra risposta Grazie mille e dimenticavo di dire che ho sempre battiti superiori a 90 in questo periodo lo sento davvero molto. Però quando mi addormento non sento più nulla non mi sveglio mai x affanno o altro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Può escludere una causa cardiaca...ma cara signora lei per me ha bisogno di un supporto psicologico. Per questo deve rivolgersi ad uno psicologo.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio infinitamente la mia paura era quella di avere l'angina ma avendo fatto un elettrocardiogramma durante il dolore con quei risultati posso stare tranquilla. La ringrazio di nuovo x aver letto del mio problema
[#3] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
Dottore quindi anche se a volte mi gira la testa e mi sento oppressa in petto posso stare tranquilla? Magari è la dorsalgia con la malocclusione