Utente 248XXX
Buonasera sono una ragazza di 31 anni e non ho mai scritto siate pazienti! 13 anni fa avevo messo holter cardiaco per l'esordio degli attacchi di panico nella mia vita e con risultato 'frequenza cardiaca compresa tra 48 e 119 bpm (fc media 80 bpm).tachicardia sinusale pressoché costante diurna con ampia variabilità fc e bradicardia notturna.no pause etc'.da 6 mesi soffro di una forma di insonnia severa che non mi passava con niente e ho iniziato da 25 gg una cura dalla neurologa di xanax, mezza pasticca eutimil e 2-3 di trittico rp per insonnia e un po' di panico.ho ripetuto l'holter e questa è la risposta 13 anni dopo:'frequenza cardiaca media di 76 bpm -range 39-146- e sostanziale rispetto della variabilita' fisiologica notturna del ciclo cardiaco.aritmie ipo e iper cinetiche assenti.fasi prolungate di aritmia respiratoria respiro fatica.'..ho letto che a tutte le ore del gg ho spesso a battiti a 50 ma di notte adirittura spesso a 39.e' normale? Può darsi che questi farmaci influiscano anche sui battiti? Graziw di cuore se mi rispondete

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei ha un holter normale .
Non vedo alcun motivo di preoccupazione
Arrivederci