Utente 764XXX
Buongiorno,

circa 10 giorni fa ho avuto quella che viene usualmente definita una "sindrome influenzale" (che mi suona molto come un: 'non sappiamo bene cos'è, ma non preoccuparti'). Ora sto bene, ma sono curioso di saperne di piú.

Cosa è successo:
Mercoledí: sera mal di testa e mancanza di appetito.
Giovedì mattina: mal di testa molto forte e febbre bassa (37.5)
in genere il mal di testa mi passa durante la notte. Ho preso un farmaco (spedifen 600 = 600 mg di ibuprofeno)
Mi ha messo in piedi e sono andato al lavoro per le 11. A mezzogiorno non ho mangiato (mancanza di appetito).
Cominciano dolori muscolari.
Alle 16.00 di nuovo mal di testa, pallido, vado in pronto soccorso dietro ordine del mio capo.
Al PC ho un forte mal di testa e dolori muscolari: dolori fissi e continui ai muscoli delle gambe fra le ginocchia e il bacino, ai muscoli della bassa schiena e ai muscoli delle spalle (dietro alle spalle). Ogni altro muscolo provoca acuti dolori quando viene stimolato.
Al PC rimango per 4 ore su un lettino e mi prendono la pressione, monitorano il cuore e l'ossigeno nel sangue (tramite la pinzetta sul dito) e fanno le analisi del sangue.
Il medico (con uno spiccato senso dell'umorismo) si esprime: "le sue analisi sono perfette, a parte un virus sconosciuto che abbiamo rilevato nel sangue" (ero troppo debole e dolorante per rispondergli o per ridere). Niente streptococchi o meningite.
Non c'è cura, bisogna che la malattia faccia il suo corso e mi liquida con 1 gr di semplice paracetamolo e la prescrizione di 3 pastiglie al giorno di paracetamolo per i prossimi 4 giorni (almeno abbassa la febbre e 'in teoria' lenisce leggermente il dolore).
Venerdí e sabato il dolore muscolare era MOLTO forte. Non riuscivo a dormire e camminare era doloroso. Stare in piedi per 5 secondi mi provocava fortissimi dolori alle gambe con conseguente caduta a terra.
La febbre persisteva, dai 37.0 ai 37.7 e il mal di testa diminuiva.
Domenica il mal di testa e la febbre sono scomparsi.
I dolori forti che mi impedivano di camminare sono rimasti fino a lunedì; ma da lunedì i dolori continui che mi impedivano il sonno sono spariti. I dolori in seguito allo sforzo muscolare invece sono andati gradualmente diminuendo, fino a scomparire del tutto due giorni fa.

Questo è tutto. Ho 37 anni e qualche influenza nella vita l'ho fatta, ma dolori muscolari così forti non li ho mai sentiti. Parlando con amici e parenti, nessuno ha mai avuto gli stessi sintomi. Quindi mi chiedo: cosa mi son preso ? Avete qualche idea ?
Grazie e cordiali saluti.
[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Le idee ci sono, mancano le prove. I sintomi (cefalea, imponenti dolori osteomuscolari, febbre) sono compatibili con una infezione virale da arbovirus, il cui prototipo e' la dengue, la "malattia che spacca le ossa". Solo che si tende a considerarle malattie tropicali e richiedono la trasmissione tramite zanzare, flebotomi e altri insetti vettori.

La diagnosi di certezza (ricerca anticorpi recenti di classe IgM) non e' routinaria e credo ci si debba rivolgere a istituti universitari di virologia.




[#2] dopo  
Utente 764XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio.
Cordiali Saluti.