Utente 311XXX
Salve!, Ringrazio i medici delle varie discipline che mi hanno risposto alle precedenti domande. Avendo un sistema immunitario di natura piuttosto debole ho iniziato ad informarmi su internet e non solo su questa materia. Vivo con una rabbia considerevole vedendo nell' azienda in cui lavoro persone di carattere autoritario, repressivo, schematico e poco flessibile, indipendente: in parole povere persone di personalità forte e stabile "arroganti e strafottenti", NON ammalarsi mai, ma proprio mai, nemmeno un raffreddore, siano questi operai o titolari e soggetti (dipendenti o non) di carattere più sensibile, deprimibile, ed influenzabili dai giudizi altrui e con minore tolleranza allo stress (come sono io) ammalarsi per davvero anche con frequenza. Ho letto su un documento internet la correlazione tra personalità ed attività di linfociti t, attività T-mediata, secrezione inteleuchinica e numero di NK. Vorrei un Vs parere. Grazie e a risentirci.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
E' un argomento filosofico, mentre la politica del sito incentiva la risposta a specifici quesiti clinici.

Le conviene postare la domanda sul newsgroup it.scienza.medicina, la cui politica all'opposto incoraggia appunto le domande generali, prescindendo dai casi particolari.