Utente 354XXX
Buongiorno,
esattamente 3 settimane fa sono stato colpito da un fortissimo colpo della strega senza aver fatto alcun movimento brusco. In sostanza per 5 giorni sono rimasto paralizzato al letto senza potermi muovere, alzare nè mettere seduto pena dolori lancinanti. Il medico di base mi ha prescritto un forte antidolorifico (toradol) x 3 giorni e punture di muscoril e benetelan per 6 giorni. Dopo una settimana dall'evento sono riuscito ad alzarmi e a riprendere lentamente le attività quotidiane. Purtroppo però i dolori - che si concentrano nella zona lombo-sacrale e che non interessano le gambe - benchè attenuati, non sono spariti. La mattina in particolare mi è praticamente impossibile piegarmi anche solo per allacciarmi le scarpe. Ho quindi fatto una risonanza la quale ha evidenziato, in sintesi, bulging L4-L5 e protrusione L5-S1. Ho poi fatto anche un RX della colonna in cui si nota una ridotta altezza dello spazio intersomatico L5-S1 e una sacralizzazione di L5. Specifico che ho 39 peso 100 kg con fisico atletico/muscoloso. Sono andato anche da un osteopata che con delle manovre mi ha cominciato a sbloccare il bacino e la schiena. A parte il lieve miglioramento immediato, il giorno dopo stavo come prima. Sono preoccupato perchè dopo la prima settimana di costante miglioramento nella seconda e terza i miglioramenti sono stati prossimi allo zero e non riesco ancora a fare una serie attività essenziali senza provare forti dolori.
Cosa mi consigliate di fare?
ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Antonio Valassina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Dalla sua storia e dalle immagini sembra evidente che sia presente una sintomatologia di dolore lombare che potrebbe, ripeto potrebbe, essere correlata alle immagini descritte. Tenga conto, pero', che esistono molte causa di lombalgia diverse dalla discopatia e, dunque, senza una valutazione clinica diretta non e' possibile (oltre che proibito) via internet suggerire diagnosi e/o terapie. Le consiglio una visita ortopedica per avere tutte le indicazioni del caso.
Cordialita'
Dr. A. Valassina
[#2] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
Dr. Valassina,
lungi da me far polemica ma la sua risposta è una non risposta.
Innanzitutto non comprendo cosa intende quando parla di immagini.
In secondo luogo che sia presente una sintomatologia di dolore lombare non è evidente (come dice lei) ma è esattamente quello che ho scritto io.
La visita medica ovviamente la farò non appena possibile (siamo ad agosto e non è facile trovare uno specialista disponibile a visitare). Nel frattempo però speravo in una risposta che mi desse qualche indicazione sul cosa fare o cosa non fare fino al giorno della visita vista la presenza di forte dolore e la mia intenzione di non peggiorare la situazione con comportamenti scorretti (come ad esempio prendere farmaci sbagliati o fare attività fisiche potenzialmente pericolode).

Spero che qualche suo collega sia in grado di fornirmi qualche indicazione in più.

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Antonio Valassina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Probabilmente non mi ha letto bene. L' evidenza e'la lombalgia (storia clinica) , non puo'essere, invece, "evidente" la correlazione tra la lombalgia e le immagini (= sintesi estrema del referto RMN da lei riferito).
Sicuramente molti fattori spingono ad una correlazione in quel senso: obesita'-> discopatia-> lombalgia, ma questa e'solo un'ipotesi da verificare visitandola.
Farmaci via internet non se ne possono consigliare, oltre che essere proibito dallÓrdine dei Meidici e dalle normative internazionali. L'unica precauzione che si puo'suggerire in una condizione come la sua e' quella di osservare un riposo rigoroso, che, per la colonna, significa riposo a letto evitando in particolare la posizione seduta.