Utente 332XXX
Gentilissimi,
sono una donna di 34 anni. Circa un anno fa ho
subito una mastectomia per tumore mammario con linfonodo sentinella negativo e successiva chemioterapia. Circa una settimana fa ho sentito un piccolo linfonodo del collo ingrandito ed il mio medico di base mi ha fatto eseguire un'ecografia:
presenza di alcuni piccoli linfonodi (4)
nelle sedi laterocervicali a destra (retromastoideo superficiale di 5, perimuscolari di 7 e 6 mm, sovraclaveare di 8mm) tutti ovalari, con scarsa vascolarizzazione e piccolo peduncolo vascolare compatibili con linfoadenopatia reattiva. A sinistra presenza di linfonodo retromastoideo di 12 mm, con guscio calcifico; contiguo a questo linfonodo di 6mm, oblungo. Nel ramo sottomandibolare della parotide piccola formazione cistica di 6 mm, verosimile cisti da ritenzione. Linfonodo laterocervicale oblungo, di 18 mm, paracarotideo. Tutti presentano sottile o scarsa vascolarizzazione ed assumono il medesimo significato dei controlaterali. Tiroide ad e ostruttura omogenea.
Ho avuto la mononucleosi e la toxoplasmosi in etá infantile (rilevate dagli anticorpi).
Come devo procedere con gli esami?
grazie
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia assolutamente tranquilla per i linfonodi con significato reattivo soprattutto con una storia di toxoplasmosi e mononucleosi.

Farei una visita ematologica per fare il punto definitivo per conferma e non ci pensi più.

Nel frattempo stacchi con il suo PC per la ricerca di informazioni sul tema forse tra i più ansiogeni (linfonodi).

Legga perché

http://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html

Tanti saluti