Utente 354XXX
Salve Dottori,
chiedo un consulto in quanto mi sono operato per fimosi circa 9 giorni fa,
mi sono sottoposto ad una circoncisione totale ed adesso il mio glande è completamente esposto.
Venendo al dunque, ho sopportato i fastidi del postoperatorio seguendo pedissequamente quanto impartito dal mio medico curante (tacchipirina da m1000 per il dolore e igienizzazione frequente) ed attualmente i fastidi sono quasi del tutto diminuiti (non ho più necessità delle garze e i punti nella parte superiore sono caduti); ieri mattina mi sono svegliato ed il pene al tatto era più insensibile a causa della cheratinizzazione ed ero contento, ho tolto le garze e sono uscito tranquillamente; il poblema è che poi ha iniziato a spellare, la pelle coriacea che si era formata è caduta ed adesso fa male come prima. Domanda: forse la cheratinizzazione si è interrotta ? mi sembra di essere punto e a capo e di aver perso i progressi fatti in questi giorni poiché adesso è di nuovo sensibile. domanda 2: Si richeratinizzerà ? ... il mio andrologo è in ferie non so a chi rivolgermi. PS. ho come detto seguito pedissequamente i consigli del mio andrologo, a parte che per l'ematoma ho spalmato un po' di "impactum" prodotto da farmacia da banco a base di arnica per il gonfiore (non sulla mucosa ma sull'asta).

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent,.mo utente

Continui a seguire i consigli del suo specialista e vedra' che progressivamente la sensibilita' diminuira' e tutto rientrera' nella norma.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 354XXX

Iscritto dal 2014
ok come detto il mio adrologo è in ferie sennò sarei andato direttamente da lui. solo un ' ultima domanda per voi: è possibile che la cheratinizzazione del glande NON avvenga mai ? Ci sono precedenti medici di situazioni in cui dopo la circoncisione il paziente ha avuto rapporti sessuali dolorosi per il resto della vita ?