Utente 292XXX
Salve!
Mi chiamo Luca della provincia di Ferrara!! Ho questo tipo di problema..
L'anno scorso il mio dermatologo,mi ha riscontrato una candida al pene con sintomi come prurito,arrossamento e "palline" rosse piccole sul prepuzio.... Ogni volta fatto il ciclo di cura il problema sembrava sparire per poi ripresentarsi dopo circa una settimana!
Fatto una cura con Pevaryl latte e Pevaryl polvere,per circa 1 mese e mezzo 2 volte al giorno! Problema non risolto... Rieseguito,detto dal dermatologo,la cura per un altro periodo di circa 3 sett!! Problema non risolto.... Eseguito tampone sul glande e prepuzio con esito negativo,quindi non è stato trovato nulla!! Rieseguito la cura con stesso identico risultato!! Non avendo avuto tempo di rivolgermi nuovamente a lui,ho fatto riferimento al mio medico che mi ha detto di fare impacchi con acqua salata 1 volta al giorno per una sett.... Problema sembrava sparito,ma dopo una sett circa si è ripresentato!! Detto dal medico,eseguito impacchi 1 ogni 2 giorni.... Esito uguale!! Ora in attesa di parlare nuovamente con il medico,chiedo a voi cosa potrebbe essere!!
Visto che sia con Pevaryl che durante gli impacchi il problema sembrava sparito,cosa potrebbe essere? Perché non prescrivere gli impacchi direttamente? Mi sta tormentando questa cosa xke sembra irrisolvibile!! Da allora non ho più avuto rapporti se non protetti!!! Cosa potrebbe essere? Mi sto preoccupando....
Grazie attendo risposta

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gentile pz
andrà rivalutata la diagnosi , e quindi dovrà tornare dal suo dermatologo per la ulteriore diagnostica.
le applicazioni di soluzione fisiologica o acqua leggermente salata hanno un indubbio potere antiinfiammatorio locale aspecifico , ma la recidiva ci spinge a pensare che sia il caso di fare di più.E anche il dubbio di micosi dovrà essere rivalutato
Cordialita
[#2] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2013
Dottore,la ringrazio della pronta risposta.... Ad oggi purtroppo non ho la possibilità di andare dal dermatologo,ma sto comunque facendo rif. al mio medico che essendo omeopata,mi prescriverà una cura omeopatica!! Secondo lei potrei trarne benefici da ciò?? O meglio,secondo la sua esperienza,ci sono possibilità di risolvere con questa eventuale cura??
Distinti Saluti

Luca
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
Non pratico questa medicina alternativa quindi non le so dire.
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio nuovamente della consulenza!! Un ultima domanda.... Sono un caso isolato ad avere un problema che si ripete oppure è già capitato? Sa com è,dopo quasi un anno,cominciano a subentrare delle preoccupazioni!!
Distinti Saluti
[#5] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Non sapendo diagnosi finale e non conoscendo se è stato correttamente curato , né la metodologia scelta e affrontata, cioè buio totale , mi trovo un po'in difficoltà a esprimere un giudizio.
in linea generale esistono recjdive di patologie che possono manifestarsi sia in caso di cure non adeguate , sia in caso di persistenza delle cause scatenanti e predisponenti.Talvoltaè legata alla storia naturale della patologia.E talvolta reinfezioni ex novo.
Direi che la visita deve puntare a risolvere il tutto.
cordialità
[#6] dopo  
Utente 292XXX

Iscritto dal 2013
Benissimo Dott. La ringrazio di nuovo per la disponibilità....
Distinti Saluti