Utente 191XXX
salve, grazie per l'attenzione,vi scrivo per mio padre,58 anni che da tempo gli viene riscontrata un altissima incidenza di extrasistolia,ultimamente il cardiologo dopo vari esami ha prescritto un betabloccante ,il bisoprololo fumarato 1,25 mg,una compressa die,dopo circa 25 giorni di cura ha dovuto sospendere il farmaco;anche sotto consiglio del medico di famiglia perchè creava ipotensione e stanchezza,credete che ci sia eventualmente un altro farmaco che non presenta questo effetto collaterale?perchè il cardiologo disse che il primo approccio sarebbe stato di tipo farmacologico,il secondo eventualmente con un catetere sarebbero saliti al cuore per fare una bruciatura se non ho capito male,cosa mi consigliate?grazie mille buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il dosaggio del bisoprololo che lei indica è da ....lattanti, e senz altro poco efficace.
Innanzitutto sarebbe opportu o che lei riportasse il risultato completo dell holter affinche si possa capire che tipo di extra ventricolari suo padre presenti il numero esatto ed altre caratteristiche.
Inoltre penso che avrà già eseguito un ecocolordoppler cardiaco ed una prova da sforzo.
Se li avesse già eseguiti invii il referto, se non li avesse ancora eseguiti glieli consiglio.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio davvero per la sua disponibilità,proverò a riportare quanto scritto nelle conclusioni,ecocardiogramma color doppler:MITRALE lembi morfologicamente normali.VENTRICOLO SINISTRO: non anomalie della cinesi regionale.ATRIO DESTRO nei limiti,VENTRICOLO DESTRO nei limiti.CONCLUSIONI:dati ecocardiografici e doppler nei limiti della norma.l'HOLTER ha riportato ritmo sinusale normofrequente.extrasistolia ad elevatissima incidenza con periodi di bigeminismo e trigeminismo.non modificazioni significative ST-T.TEST ERGOMETRCO:la F.C. hanno avuto un incremento regolare.Extrasistolia monomorfa frequente che tende a regredire agli step maggiori del carico e ai primi step del recupero.Test negativo per ischemia miocardica inducibile.ha fatto anche una risonanza magnetica con contrasto che però magari riporterò successivamente in quanto non credo che avrò lo spazio a sufficienza.grazie mille dottore e buon lavoro.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gi esami che lei ha postato sono pertanto confortanti.
Se anche la RM fosse risultata negativa non vedrei motivo di preoccupazione.
Non c è tuttavia il numero totale delle extra ventricolari.
Solitamente in questi casi un beta bloccante riesce a mantenere le aritmie ventricolari sotto controllo ( es propanololo o sotalolo)
È opportuno che il paziente stia lontano da caffeina, teina, energy drinks , cola, alcool e ovviamente dal fumo
Ne parli con il suo cardiologo
Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
ok la ringrazio,abbiamo fatto molto gli direi anche i risultati della rm..l'holter riporta EPISODI VENTRICOLARI isolati e totale 6669 7.3%
ventricolo sx con volumi nei limite della norma,volume telediastolico 157 ml,volume telesistolico 62 ml,stroke volume 95ml,portata ventricolare sx 5.9l/min,indice cardiazo3.2l/m/m2 funzione ventricolare sx nella norma,frazione di eiezione 60%cinetica regolare;nella norma,massa ventricolare snnei limiti della norma103 g.ventricolo dx con volume nei limiti della norma,volume telediastolico 154 ml,volume telesistolico 69 ml,stroke volume85ml,portata ventricolare dx5.3l/min.funzione ventricolare dx nella norma,fraz. di eiezione55%,cinetica regionale:bulging a livello della parete libera media distale.nelle immagini in cine si evidenzia alteraz. del segnale da insufficienza mitralica e tricuspidale,atrio sx dilatato:area planimetrica 28cm2,atrio dx nei limiti:area planimetrica 27 cm2.dopo iniezione di m.d.c si riscontrano sfumate eree di enhancement tardivo nel miocardio ventricolare sx di tipo giunzionale a livello del setto inferiore medio distale/ventricolo destro e intramiocardico lineare a livello del setto interventricolare basale.si riscontrano aree di enhancement tardivo nel miocardio ventricolare dx a livello della parete libera media distale,CERTAMENTE DOPO LE FERIE RIFAREMO UN CONTROLLO,ESCLUDEREBBE MAGARI IL BISOPROLOLO SOSTITUENDOLO CON QUELLI DA LEI CITATI?GRAZIE MILLE
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Io posso solo suggerire di chiedere al suo cardiologo un tipo diverso di beta bloccante
Arrivederci