Utente 233XXX
Salve sono un ragazzo di 23 anni affetto da esotropia congenita che mi è stata diagnosticata in età prescolare. L'oculista all'epoca aveva consigliato ai miei genitori l'intervento chirurgico e per paura che qualcosa andasse storto i miei rifiutarono.
Fortunatamente lo strabismo nel corso del tempo è leggermente migliorato e non mi ha causato alcun tipo di problema visivo. Attualmente sto prendendo seriamente in considerazione un intervento chirurgico, soprattuto per migliorare la qualità della mia vita che fin'oggi questo mio difetto mi ha negato, vorrei guardare le persone dritte negli occhi e non aver paura di farlo. Volevo sapere se a 23 anni l'intervento si può fare ancora e quali fossero i rischi, inoltre vorrei sapere a chi rivolgermi nella zona di Palermo - Trapani.

In attesa di un gentile riscontro, vi porgo distinti saluti.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
a 23 anni può’ fare tutto quello che vuole

le consiglio strutture di eccellenza in strabologia

come la
Clinica Oculistica universitaria di Milano

ospedale san giuseppe

prof paolo nucci
[#2] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille della risposta. Ho gia sentito parlare del Prof Paolo Nucci, lei comunque mi sconsiglia di rivolgermi a qualcuno qua in Sicilia? Ho sentito parlare bene del dott tomarchio che opera a Giarre. Era piu che altro per accorciare i tempi di attesa che a quanto ho capito con il proff Nucci sono abbastanza lunghi.

Grazie ancora.
Saluti.
[#3] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
Salve, ho effettuato una visita ortottica e mi hanno diagnosticato uno strabismo pari a 35 diottrie, dopo varie prove con le lenti prismatiche mi hanno detto che con l'intervento chirurgico possono portare lo strabismo a 13 diottrie perchè c'è il rischio di vederci doppio.
Mi hanno assicurato che a 13 diottrie il difetto estetico si vede pochissimo, è così?

Grazie in anticipo delle eventuali risposte.