Utente 350XXX
Salve, negli ultimi mesi mi sono comparse delle macchioline sul capezzolo sinistro, diciamo delle piccole voglie un po' più scure del colore dell'areola. Non si notano molto e di recente anche il seno destro ha iniziato a presentarne due.
Di recente credo mi sia comparsa una lieve ginecomastia vera in quanto avverto la ghiandola un pochino ingrossata sotto al capezzolo, molto probabilmente per via dell'assunzione di finasteride per alopecia.
Queste macchioline possono essere correlate alla ginecomastia?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile lettore, non credo che la ginecomastia, vera o presunta ,abbia una correlazione con le macchioline al capezzolo, comunque sarebbe opportuno eseguire una visita dermatologica per chiarire la natura delle lesioni che lei descrive . Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 350XXX

Iscritto dal 2014
Capisco, forse ho sbagliato a postare la domanda nella sezione di andrologia, vedrò comunque di fare una visita dermatologica al più presto. Ero preoccupato per via di "cambiamenti al seno" che solitamente investono di fa uso di finasteride, avendo anche letto di casi di carcinoma mammario.

Comunque aggiungo che poco fa ho dovuto eseguire un ecografia inguinale per via di piccole palline che avvertivo sotto pelle e che poi si sono rilevati essere dei linfonodi un poco ingrossati. Il referto riferisce che "nel contesto dei cavi ascellari e nelle regioni inguinali si apprezzano alcune stazioni linfonodali prevalentemente subcentimetriche, unico linfonodo di diametro 1.03 cm è posto in regione inguinale sinistra, i linfonodi hanno regolare morfologia aventi nucleo centrale iperecogeno come da linfoadenite iperplastica".
Pensate che possa collegarsi al quadro precedente oppure non centra nulla?
[#3] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Fare delle diagnosi tramite web è quantomai fuorviante , le consiglio una valutazione diretta da parte di uno specialista , ma prima di ogni cosa faccia presente la sua cosa al suo medico di famiglia che saprà certamente indirizzarla per il meglio.
[#4] dopo  
Utente 350XXX

Iscritto dal 2014
Salve, sono stato dal dermatologo il quale mi ha prescritto una pomata e dicendomi di sospendere la finasteride per un mesetto, giusto il tempo di applicazione della pomata.
Non ho espresso le mie paure al dermatologo sono comunque preoccupato sulla cosa, potrebbe trattarsi di malattia di Paget? O credete comunque sia qualcosa di legato alla finasteride? Visto che comunque ho avuto ogni tanto qualche leggero fastidio nella zona e la comparsa delle escoriazioni è iniziata pochi mesi dopo l'assunzione.