Utente 355XXX
Ho 49 anni e a seguito di un improvviso ingrossamento in sede inguinale destra, dall'ecografia è risultata una formazione liquida allungata a sviluppo sottofasciale al di sopra del tubercolo pubico di cm 9 x 2 con prolungamento in sede superiore di cm 2 x 0, 7 non comunicante con la vescica, normodistesa e a pareti regolari. Ho richiesto un consulto chirurgico ma nel frattempo il gonfiore è scomparso e dalla visita, infatti, non è risultato nulla di apprezzabile. A distanza di tre settimane il gonfiore è nuovamente comparso, per poi sparire dopo due settimane. Non avverto dolore se non una tensione alla parte ingrossata e un leggero fastidio. L' unico sintomo che ho avvertito in questi ultimi due anni prima di questo ingrossamento è stato una ridotta sensibilità della pelle della zona interessata ed ho notato che l'ingrossamento inizia una settimana prima dell'arrivo delle mestruazioni e regredisce una settimana dopo l'inizio delle stesse. Desiderei un Vostro parere sulle probabili cause di tale formazione liquida. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente se la cisti ha le caratteristiche che descrive, sembrerebbe una problematica benigna, comunque potrebbe, se non vi è correlazione con la vescica come dice, farla aspirare sotto guida ecografica e far analizzare il suo contenuto per avere una diagnosi di certezza.
Saluti.
[#2] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
Dr. Sforza la ringrazio per la tempestiva risposta.
Approfitto della sua gentilezza per chiederle se una volta aspirata c'è comunque la probabilità che la cisti si riformi.
Grazie
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
E' un'evenienza che può capitare, ma dipende soprattutto dal tipo di cisti.
Saluti