Utente 355XXX
Gentili medici, sono una donna di 34 anni e, dopo un dimagrimento di 25 kg avvenuto circa 10 anni fa, non riesco a rimediare alla pelle in eccesso rimasta specialmente su pancia, glutei e cosce. Svolgo regolarmente attività fisica con gli attrezzi da anni, e ho un'alimentazione equilibrata, ma non riesco a 'riempire' lo scollamento dei tessuti.
Ho chiesto due consulti da due chirurghi estetici diversi, ed entrambi mi hanno sconsigliato il lifting perché sostengono che il mio non sia un caso che valga cicatrici e comunque un intervento.
Vi chiedo dunque se esistono valide metodiche per risolvere (o quantomeno migliorare in modo evidente) la situazione, perché per me è diventata frustrante considerando tutta l'attenzione sportiva e alimentare che ho.
Tempo fa ho letto che la radiofrequenza è più efficace per il viso che per tessuti pesanti come i glutei: è vero? Posso superare questo complesso di pelle molle?
Grazie a tutti!
[#1] dopo  
Dr. Dario Graziano
44% attività
16% attualità
16% socialità
NOVARA (NO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2010
Nei casi come il suo dove non è indicato l'intervento di lifting consiglio in genere una liposcultura laser assistita (LLA) dove il laser permette di ottenere il massimo della retrazione cutanea possibile senza lasciare cicatrici evidenti.
E' chiaro però che non ci si può attendere i risultati di tensione cutanea di un lifting.
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
Grazie Dr. Graziano. Il punto è che non ho grasso in eccesso, per cui intendevo un procedimento non chirurgico ma solo ambulatoriale. C'è qualcosa di veramente efficace?