Utente 355XXX
Salve,
Due giorni fa mi sono procurata accidentalmente un taglio abbastanza profondo al dito indice della mano sinistra con una fialetta di vetro. Il taglio è abbastanza profondo anche se fortunatamente non ha toccato il tendine e si trova sul palmo del dito proprio al centro. All'inizio è uscito molto sangue. Ho messo il dito sotto il getto d'acqua e ho disinfettato con acqua ossigenata, poi ho tamponato con dell'ovatta. La sera stessa ho messo un cerotto e l ho tenuto fino al giorno dopo. Poi ho fatto respirare la ferita e ho usato una garza sterile dopo aver messo il cicatrene. Adesso mi ritrovo con il dito abbastanza gonfio e dolorante. Posso muoverlo anche se fa male. La ferita non si è ancora chiusa completamente e si è fatto rosso intorno. Se premo su qualcosa fa male. Cosa posso fare? La mia paura è che sia rimasto qualche residuo di vetro all'interno oppure che abbia preso infezione. La ringrazio anticipatamente. Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

se un eventuale frammento di vetro è molto piccolo, non è affatto facile individuarlo.

Una volta chiusa la ferita, potrà fare un'ecografia con sonda ad alta frequenza.

La sensibilità del polpastrello è normale su entrambi i lati ?

Buon pomeriggio.
[#2] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
Salve, grazie per la risposta.
Si, la sensibilità è uguale in entrambi i lati.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
OK, quindi non ci donno lesioni nervose.