Utente 334XXX
egregi dottori,
ho sempre creduto che hvc nell'aria in una siringa ad esempio resiste massimo 72 ore lo ho letto da qualche parte, oggi ho letto su internet che invece può resistere anche mesi mi premeva sapere se ciò e vero perché circa 2 anni fa ho lavorato presso una famiglia con un membro infetto da epatite (anche se sostenevano che tale persona era guarita) dopo un trasloco mi sono punto con un ago da cucito che e uscito dalla cassetta dei cotoni di sicuro nessuno usava quegli oggetti da 6 giorni credo anche di più e non so se comunque la persona affetta utilizzava tali attrezzi ma nell'ipotesi posso stare tranquillo o e meglio fare il test sempre leggendo in internet ho letto che si puo trasmettere l'epatite anche con un contatto con sangue non visibile allora mi chiedo se ci si ferisce e si va al mare la sabbia può essere veicolo? o salutare le persone col bacio dopo essersi fatti la barba cosa che causa sempre microlesioni può essere pericoloso in caso ci si imbatta in qualcuno che a appena fatto la barba e magari ha l'epatite? grazie in anticipo per l'attenzione e le risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Realmente uno studio, credo del 2010, ha dimostrato che il virus c può essere attivo anche per due mesi nelle siringhe con ago staccabile, meno invece nelle siringhe da insulina. In altri casi non ci sono studi, ma la durata del virus all'esterno é relativa alla quantità, del virus stesso, alla temperatura ambientale e al veicolo. Tenga conto che l'infezione avviene da sangue a sangue, quindi nelle situazioni da lei elencate é molto improbabile il contagio.


Cordialmente


[#2] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
volevo ringraziarla per la risposta e per la tempestività con cui l'ha a data...... e rinnovare i miei complimenti per questo sito che a mio parere e molto molto utile
scusi l'insistenza ma essendo periodo di ferie e di mare tale argomento mi sta suggestionando un po' a settembre vorrei fare il test per scrupolo più che altro per non pensarci più ma il mio medico e molto restio a scrivere esami o farmaci volevo capire ma i medici di base hanno un tot di prescrizioni da non superare? se si i limiti si riferiscono a singolo paziente o alla totalità? poi mi chiedevo siccome ho una piccola ferita alla gamba e sono al mare ho provato a mettere i cerotti impermeabili ma si staccano lo stesso e noto che l'acqua di mare fa l'effetto dell'acqua ossigenata volevo capire se il virus epatite c nell'acqua di mare può essere presente magari se si fa il bagno accanto a una persona infetta che a sua volta a un escoriazione ? poi essendo che quest' anno ho fatto delle cure odontoiatriche io l'unica cosa che potevo vedere era il cambio guanti del medico e aspira saliva poi non posso avere la certezza che gli oggetti usati siano sterili ma ci sono delle leggi che impongono ai dentisti di sterilizzare con determinati metodi e dei controlli per accertare che ciò avvenga? ultima domanda riguardante l'abbronzatura secondo lei una volta raggiunto il grado di abbronzatura massima e ugualmente necessario usare la protezione solare ed e vero che tali creme dopo 12 mesi non hanno più efficacia o e solo un modo per incentivare gli acuisti ?
mi scuso per tutte queste domande e la ringrazio ancora e che spesso si hanno tanti dubbi che non si approfondiscono con i medici di famiglia perché gli studi sono sempre pieni sapesse quanto mi piacerebbe avere un amico medico.......
distinti saluti e buone vacanze
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
1) prescrizioni: solo il suo medico può darle la motivazione

2) La normativa impone l'utilizzo di strumenti sterili.

3). Zero rischi.

4) non é di mia competenza l'argomento.