Utente 178XXX
Salve,
Martedì 29 luglio ho effettuato una gastroscopia, mi hanno dato un bicchierino da bere, lo spray in gola e un sedativo via endovena. Farmaci utilizzati: Simeticone, Xilocaina, Midazolam 2,5 mg ev
Nessun livido sul braccio, ma dopo alcuni gg ho incominciato ad aver una senzazione di fastidio/pressione al braccio nella zona dell'iniezione. Adesso dopo 12 gg ancora ho fastidi, in alcuni momenti della giornata li sento anche molto di più di prima. Non dolori lancinanti ovviamente, una cosa sopportabile, però sento un dolore onnipresente come se avessi preso una forte botta.. Lividi o segni visibili non ce ne sono. È una cosa normale o devo recarmi dal dottore?
Se è normale, dopo quanti gg spariranno i disturbi?
Grazie in anticipo

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
potrebbe trattarsi di una flebite superficiale che tende per lo più a regredire spontaneamente nel giro di alcuni giorni.
Un controllo del Suo Medico potrebbe essere opportuno, qualora i sintomi persistessero.
[#2] dopo  
Utente 178XXX

Iscritto dal 2010
Salve,
Sono stata dal medico e mi ha detto che spesso il "valium" crea infiammazione della vena che comunque sarebbe dovuto sparire entro una settimana/10gg
Il mio medico di famiglia ora è assente per ferie e io a distanza di più di un mese ho ancora dolore al braccio, in alcuni momenti più forte e esteso e in alcuni momenti leggero e localizzato nella vena di iniezione.
Ieri il dolore era abbastanza fastidioso, ora è diminuito, ma io non so cosa possa essere e se devo andare a farmi vedere di nuovo o cosa.
È passato più di un mese, cosa mi consiglia di fare?