Utente 355XXX
Gentili medici,
durante la preadolescenza ho subito 3 fratture all'omero a causa di una cisti giovanile che, dicevano, si sarebbe riassorbita con la fine dello sviluppo. Nel tempo non ho avuto più problemi, e non ho più fatto radiografie.
Ho sempre fatto molto sport con i pesi, e la situazione sembrava essere oramai guarita. Certo, a volte sentivo un leggerissimo scricchiolio, ma nulla di che.
Fino a 4 settimane fa, quando, mentre facevo dei banalissimi addominali, ho avvertito di aver steso troppo il braccio in alto. Ho avuto un po' di indolenzimento, ma sembrava una cosa passeggera, così ho continuato a fare attività sportiva normalmente. Ma notavo che, quando allenavo la parte superiore del corpo, avevo forti dolori per un paio di giorni. Fino a 2 settimane fa, che il dolore mi ha indebolito tantissimo la spalla, per cui ho pensato di fare una radiografia. Questo il referto:
"Irregolarità morfologica con sovvertimento strutturale dell'osso a livello del terzo medio-prossimale dell'omero con coinvolgimento della testa per la presenza di lesione ossea focale di verosimile significato cistico. Concomita assottigliamento della corticale che in alcuni punti presenta aspetto soffiato. Opportuno videat specialistico e ulteriore completamento diagnostico con esame RMN".
Ho immediatamente preso un appuntamento con un ortopedico che, per il periodo, slitterà a fine agosto. Nell'attesa, ho pensato di scrivere qui. Per quanto non possiate rispondermi non vedendo la situazione, pensate sia qualcosa di grave o che mi costringerà a stare ferma a lungo?
[#1] dopo  
Dr. Luigi Grosso
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La storia clinica che ha riportato impone una valutazione precisa. Questa è possibile solo con esame clinico specialistico di un chirurgo della spalla integrato con indagini strumentali adeguate.
Per tale motivo le consiglio di attendere pazientemente la visita specialistica che ha prenotato e, nel frattempo, osservi riposo assoluto.
Auguri
[#2] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la sua risposta dottor Grosso, e anche degli auguri!
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera Dott. Grosso,
in seguito a quella visita, mi è stata diagnosticata un'infiammazione della cuffia dei rotatori, che sto curando con creme locali, antinfiammatori specifici e sedute di tens e laserterapia.
Una domanda: crede che potrò tornare a fare attività fisica con i pesi in modo 'efficace'?