Utente 343XXX
Buon giorno,
ho scritto nella sezione di gastroenterologia qualche giorno fa in cui parlavo di un dolore al petto forte che secondo il mio medico curante poteva essere un dolore esofageo da manovra gastroscopica, avendo fatto una gastroscopia due settimane fa. Non convinta della sua ipotesi e vedendo che col Pantopan non avevo miglioramenti ho fatto un pronto soccorso in cui a seguito di un ecocardiogramma hanno riscontrato un ispessimento ed iperiflettenza dei foglietti pericardici e un lieve scollamento (0.4 cm). Ho iniziato il giorno stesso la terapia con Indoxen 50 mg per tre volte associata a Pantopan 40 mg e colchicina 1 mg mezza compressa al giorno.
A distanza di 5 giorni dalla terapia non ho il benché minimo miglioramento sul dolore che è costante durante il giorno e che percepisco sia al petto che dietro la schiena con colpi di tosse e affaticamento e aritmie. Ieri il dolore si è fatto più intenso al che mi sono recata di nuovo al ps e dagli esami fatti, analisi e ecg non è emerso nulla (solo una lieve leutocitosi 11^mila bianchi e leggero aumento dei monociti ma pcr negativa). Secondo lei perché non migliora neanche un po' questo dolore nonostante la terapia?
La ringrazio in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non migliora perché lei non ha una pericardite....
0,4 mm di scollamento è fisiologico.
Per fare diagnosi di pericardite occorre avere gli indici di flogosi elevati, febbre, positività agli anticorpi antivirus...
Dare 3 cpr al giorni di indometacina a casaccio e colchicina ad una ragazza di 20 anni è da sconsiderati.
Arrivederci
[#2] dopo  


dal 2015
La ringrazio per la celere risposta. Il fatto è che i dottori mi hanno diagnosticato la pericardite anche sulla base di sintomi suggestivi quali dolore toracico che peggiora quando sono sdraiata, tachicardia, affanno. Inoltre i globuli continuano ad aumentare, ora sono a circa 13mila(ultimo prelievo ieri). Comunque seppur fisiologico come dice, dall'ultimo ecocardiogramma effettuato un mese e mezzo fa come controllo routinario non si vedeva alcun scollamento, quindi è recente. La pcr è negativa, il dolore rimane lì e non migliora neanche con l'aspirina( mi hanno cambiato terapia perchè sono finita in pronto soccorso con l'indometacina). Non so proprio il perchè questo dolore sta lì e mi causa molto affaticamento. Cosa potrebbe essere secondo lei ?
La ringrazio ancora e Buon Ferragosto!
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Una pericardite con PCR negativa devo ancora vederla.
Se gli antinfiammatori non steroidei non portano a miglioramento è la riprova che lei non abbia una pericardite.
Ha mai eseguito esami per escludere una ernia jatale?
Arrivederci
[#4] dopo  


dal 2015
Si certo ho fatto una gastroscopia con multiple biopsie e non ho assolutamente nulla se non una celiachia in fase iniziale motivo per cui ho effettuato l'esame. Comunque stanotte sono stata di nuovo in pronto soccorso perché il dolore si è intensificato e forte tachicardia (120 battiti a riposo) e mi hanno riscontrato enzimi CPK-MB e mioglobina molto alti ma troponina negativa. Il prelievo a distanza di tre ore ha mostrato questi enzimi negativi e a distanza di 6 ore di nuovo un lieve rialzo di questi. Hanno quindi voluto approfondire con una TAC torace (e ecg e ecocardiogramma da cui non è emerso gran che a parte un minimo sopraslivellamento del tratto ST) che non ha evidenziato anomalie ma solo appunto questo scollamento di 4 mm che tengo a precisare non è stato mai riscontrato nei precedenti ecocardiogrammi che ho fatto nel corso degli anni. Sono preoccupata perché questi enzimi sono associati a danni cardiaci e inoltre sento questo dolore e questa frequenza alterata con episodi frequenti di extrasistole. Lei che ne pensa?
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il versamento di 4 mm è da considerarsi fisiologico.
Eseguirei un dosaggio degli anticorpi antivirus per escludere una miocardite ed eventualmente un RM cardiaca.
Cordialità
[#6] dopo  


dal 2015
Gentile dottore,
al pronto soccorso fatto il 19 per persistenza del dolore toracico ho mostrato ai dottori la tac torace(penso sia uguale alla tac cuore) fatta qualche giorno prima che ha evidenziato modesta quota di fluido pericardico. Mi hanno detto che la RM cardiaca avendo una tac negativa è inutile. Mi hanno poi fatto gli enzimi cardiaci in cui sono risultati alterati CPK MB 37 (v.r inferiore a 25), CPK 240 (inferiore a 170), MIOGLOBINA 291 (inferiore a 70) e TROPONINA T O,OO (inferiore a 0,005). Alla luce di questi risultati mi hanno voluto trattenere una notte e stessa situazione dei giorni precedenti a distanza di 5 ore gli enzimi negativi. La ves è negativa 3 (0-25) e la pcr è lievemente aumentata 0,60 (inferio a 0,5). Mi hanno anche fatto un holter ecg delle 24 ore in cui è risultata tachicardia sinusale con episodi di 166 btm. Hanno ripetuto ecocardiogramma negativo a parte il versamento confermato dalla tac. Non si capisce più nulla di questa situazione. Il dolore continua e ora sto facendo ASA 500mg per tre volte al giorno. Se fosse miocardite si sarebbe vista all' eco o alla tac e inoltre la terapia non cambierebbe perchè sempre si tratta di infiammazione quindi sarebbe migliorato anche il dolore in tal caso. Lei che ne pensa?
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il fatto che lei abbia una VES negativa, la PCR sostanzialmente negativa, e la troponina negativa mi induce a escludere una pericardite, ed anche una miocardite
Pur tuttavia un dosaggio degli anticorpi antivirus cardiotropi da ripetere dopo 15 sarebbe fondamentale, come le ho già scritto.
Arrivederci
[#8] dopo  


dal 2015
Gentilissimo dottore,ho eseguito i seguenti virus : coxsackie, echo, adenovirus, ebv, rickttsia, parvovirus, influenza A, influenza B tutti negativi. Si segnala solo un IGG positiva per adenovirus che credo sia un'infezione di vecchia data. Ad una nuova ecografia il versamento( che prima era uno scollamento di 0.4, è aumentato ed è di 11 mm. Nel frattempo ho ancora dolore e un affanno forte, come se avessi fatto sei piani di scale. L'emocromo evidenzia sempre una leucocitosi neutrofila e lieve aumento dei monociti. Ma da che dipende questo versamento? I sintomi che ho saranno correlati a questo?
[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ha eseguito il test per la mononucleosi?
[#10] dopo  


dal 2015
Ho eseguito gli anticorpi anti epstain barr e sono negativi. La cosa che mi preoccupa è il fatto che a riposo ho una frequenza di 100 btm ma appena faccio un metro ho 140-150 btm cioè non riesco a parlare, mangiare, fare nessuna attività che ho un affanno fortissimo. Tutti i dottori che ho visto mi hanno detto di distrarmi, uscire anche con la pericardite in corso ma come faccio se mi manca il fiato e ho il cuore in gola già scendendo dal letto la mattina? Questa cosa sta diventando invalidante. Intanto ho rifatto una nuova ecografia che ha evidenziato di nuovo pericardio ispessito e versamento di 10 mm tal quale prima di iniziare la terapia. Ora sinceramente un mese e passa di anti infiammatori ad alto dosaggio più la colchicina avrebbero dovuto fare effetto. Questo affanno fortissimo e tachicardia sono pericolosi? Non riesco a fare nulla.
[#11] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La mancata risposta agli antinfiammatori è la conferma che lei non abbia una pericardite
Lei ha una marcata quota ansiosa
[#12] dopo  


dal 2015
Sicuramente la tensione c'è ed è anche naturale dopo un mese di dolori che non passano. Ma il versamento a 22 anni e di cui qualche mese fa neanche l'ombra è provocato dall'ansia?
[#13] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei non ha alcun versamento patologico da quanto lei riporta.
Arrivederci