Utente 355XXX
Salve! Ho appena effettuato Ecocolordoppler venoso alle gambe e il referto riporta quanto segue:
-Circolo venoso profondo>flussi spontanei, fasici con gli atti del respire. Pervie e continenti entrambe le vene femorali comuni e gli osti safeno-femorali anche dopo manovra di Valsalva. Pervie le vene poplitee.
-Circolo venoso superficiale>vene safene esenti da fenomeni trombotici in atto e/o pregressi. Sostanziale continenza delle safene interne ed esterne.
Si segnala la presenza di alcune collaterali extrasafeniche ectasiche a livello di gamba bilaterali lievemente ectasica ma sostanzialmente continente.
Utile consulenza chirurgica vascolare.

Vorrei comprendere con parole più semplici tale referto, in particolare rispetto al Circolo venoso superficiale, poiché il radiologo mi ha frettolosamente accennato che ci sono delle vene secondarie che potrebbero col tempo darmi problemi ed è questo che mi porta ad una più evidente infiammazione dei capillari ed alla pesantezza che spesso avverto alla gamba sinistra.
Inoltre, vorrei sapere se in base a tale referto l'ectasia (che non ho capito cosa vuol dire) può in qualche modo anche essere collegata ad una maggiore predisposizione alla cellulite.
Grazie mille.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
ectasia è il termine con il quale si definisce lo sfiancamento di una vena con aumento del suo calibro.
Essa rappresenta, ma non sempre, una manifestazione dell'insufficienza venosa e può preludere alla formazione di vere e proprie varici.
Nel Suo caso, sulla base di quanto riferisce relativamente all' ecocolordoppler eseguito, non sembrerebbe esservi interessamento dei tronchi safenici, ma una valutazione specialistica dal vivo è indispensabile per valutare la opportunità di un trattamento e la procedura eventualmente più indicata (chirurgia, scleroterapia, elastocompressione, ecc.).
La insufficienza venosa può essere concausa della cellulite.
[#2] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio Dott.Piscitelli per il celere consulto.
Sicuramente appena la maggior parte degli specialisti rientra dalle ferie prenoteró subito una visita
per approfondire la situazione. Ero solo preoccupata di comprendere l'entità del problema e soprattutto le più dirette conseguenze e cosa posso fare per iniziare a diminuire il senso di pesantezza e fastidio che spesso avverto soprattutto alla gamba sinistra e cosa dover assolutamente evitare.