Utente 118XXX
Gentili dottori
La mia età 57 alto 1,70 peso circa 68kg
Iperteso, ansioso, acufeni da anni che si accentuano in certi momenti, protrusione cervicale c3-c4-c5 e per ultimo in questi giorni diarrea.
Il mio problema e questo:
sono iperteso da anni curavo con 1 cps bifrizie 30/12,5 con 1/4 di sotalex la mattina e 1 cps di antakal da 5 mg con 1/4 di sotalex la sera sono in cura per ipotono oculare 1 goccia occhio dx mattina e sera, esopral 40 mattina.
Nei primi mesi di gennaio di quest'anno il mio medico curante misura la pressione e la trova 160/10 (faccio presente che prendevo idroquarq sostituito con bifrizide) contatto il cardiologo e sostituisce come descritto idroquarq con bifrizide restano inavariati gli altri, mi fa eseguire holter pressorio 24H, sempre nel mese di gennaio, ritiro l'esito
Valori tensivi sistolici medi nel range di normalità sia nelle ore diurne che nelle ore notturne.
Valori tensivi diastolici medi nel range di normalità sia nelle ore diurne che nelle ore notture.
Isolati rialzi tensivi
Ritmo cardiaco conservato.
Regolare trend di frequenza cardiaca.
Da quanto ho capito “isolati rialzi tensivi” si sono avuti la mattina quando mi ha messo holter e la mattina successiva a casa e allo studio quello di pomeriggio ero fuori 152/92 quando gonfiava il bracciolo mi agitavo di tanto in tanto.
Continuo la cura datami dal medico, di tanto in tanto misuro la pressione la mattina mentre sono disteso a letto con la macchinetta.
L’altro giorno sempre mattina e disteso (la misure con la macchinetta sempre disteso in quanto mi rilasso) la misuro era nella norma 120/65 mi alzo e mi metto seduto nel letto la rimisuro e la trovo 147/83 vado in panico mi reco dal mio medico e le spiego tutto lui decide di misurarla me la trova nuovamente 160/100 io me lo sentivo che se me la misurava la trovava alta.
Contatto il cardiologo le spiego tutto, faccio presente che il medico che mi ha cambiato la pillola era in ferie, fisso un’ appuntamento e spiego dell’accaduto, mi dice come mai ho cambiato Idroquarq con il brifizide, mi visita ecg nella norma pressione 140/85, mi cambia farmaco sostituendo il bifrizide e antakal con Reaptil 5/5 la mattina resta invariato 1/4 di sotalex mattina e sera, mattina esopral, e dato la mia ansia da prendere gocce di Xanas, in quanto per lui e un fattore ansioso, se i valori pressori rimangono alti dovrei prendere Reaptil 10/5, non vorrei essere succube della macchinetta della pressione in quanto quando la misuro vado in ansia e giro su internet per informarmi e questo capisco che non dovrei farlo.
Faccio presente che eseguo ogni anno ecocardiogramma per aorta ascendente 37/38, ho fatto prova da sforzo in quanto ho eseguito holter 24H nel 2010 dove si evidenziavano molte exstrasistole, nella prova da sforzo eseguito sempre nel 2010 senza betabloccanti e altri farmaci Test Normale (Test massimale, capacità lavorativa limitata da decondizionamento fisico, normale reazione pressoria 180/70, a riposo frequenti bev che scompaiono completamente in corso di stress).
Esami sangue nella norma eccetto colesterolo 220
Già eseguo alimentazione iposodica e vorrei fare attività fisica non agonistica in quanto faccio vita sedentaria.
Il Reaptil e un buon farmaco? 10 giorni che lo prendo inoltre mi mette ansia se mi misura la pressione.
Allego holter pressorio.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il farmacop che lei cita e' un'associazione di due farmaci ed e' un buon farmaco, tant'e' che i valori rpessori sotto sforzo, come vede, risultano normali.
Eviterei di misurare ossessivamente i valori pressori come lei pare stuia facendo.
Si tranquillizzi, mangi senza ssale e cammini a passo svelto almeno un'ora al giorno
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2006
Gentile dottore, prima di tutto la ringrazio della risposta.
Le chiedo la prova da sforzo fatta nel 2010, dove i valori erano nella norma, come mai mi hanno cambiato cura, capisco che dal 2010 sono passati 4 anni riscontrandomi valori pressori alti, ho fatto holter pressorio nella norma, quale può essere la causa di questa pressione alta riscontrata in ambulatorio lei come la penso io sia dovuta all'ansia che mi porta questi problemi sia acufeni che li ho avuti sempre ma in questo periodo accentuati, sia diarrea, le protrusioni cervicali lei non pensa che siano la concausa anche posturali in quanto capita che quando sono a letto mi alzo con dolori dietro il collo, inoltre inerente alla misurazione che come dice lei meglio non esserne ossessivo e giusto misurare disteso a letto con macchinetta elettronica anche se loro dicono seduti.
Grazie
[#3] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2006
In tal caso posso allegare referti riferiti holter?
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I valori pressori piu' attenduibili sono quelli che si misurano "random" e ciooe' casualmente, mentre passa davanti ad una farmacia, oppure senza pensarcu troppo.
Li misuri da seduto.
E non ne faccia una ossessione.
Con questo la saluto
[#5] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2006
Buongiorno dott.
La diarrea che ho da una settimana e possibile sia connessa al reaptan che lo prendo al mattino a digiuno? Tengo presente che per adesso prendo il normix per 5 giorni con fermenti lattici. Oppure come penso sia il mio stato ansioso che ho in questi giorni prendo xanas la sera 5 gocce, inoltre come ho scritto nei post precedenti gli acufeni anche questipossono essere dovuti allo stato di ansia?
Grazie
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Direi proprio che l ansia si sia impadronita di lei
Buon ferragosto
[#7] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2006
Grazie dottore
Buon ferragosto anche per lei
[#8] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2006
G.le dottore
il mio cardiologo a misurato la pressione 140/90 diciamo come sempre ero un pò in ansia portando il farmaco reaptil da 5/5 a 10/5
inoltre la informo che holter 24 ore è stato fatto a Gennaio di quest'anno e già prendevo il bifrizide da pochi giorni, ma mi è stato cambiato come le dicevo quando il mio medico curante ha trovato la pressione 160/100 con il reaptil, lei pensa che quest'ultimo farmaco sia molto buono?
Inoltre 140/90 di pressione con la cura non dovrebbe scendere? oppure si è alzata quel tanto in quanto ero un pò come sempre ansioso.
Aggiungo che non misuro la pressione per paura di vedere rilazi pressori sempre per le cause che ho citato di ansia.
Mangio senza sale, faccio qualche passeggiata, poca carne preferendo frutta e verdura, mezzo bicchiere di vino rosso ai pasti, ho diminuito il caffè a 1 max 2, mi hanno consigliato di prendere il caffè verde o mangiare dell'aglio. che ne pensa?
Grazie
[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Aglio e the verde fanno bene a chi li vende
Piuttosto aumenti il Reaptil a 10/10 dopo aver consultato il suo cardiologo
Arrivederci
[#10] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2006
Buonasera Dott.re
Il mio medico mi ha aumentato il Reaptil a 10/10, dopo circa 10 giorni ho notato specie la sera le caviglie gonfie più la sx e pesantezza alle gambe, ho riferito al mio medico curante delle cavigle gonfie dando colpa al farmaco, pertanto mi ha detto di prendere il lasix 25 mg a giorni alterni, in attesa della visita cardiologica ed eco che la dovrei fare questo mese.
Il lasix va bene?
Grazie e buona serata
[#11] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L edema agli arti inferiori è legato all aumento del calcio antagonista contenuto nel farmaci che assume
L edema è un problema estetico e trattarli con il lasix ( furosemide) è da incompetenti ed è dannoso per il paziente
Mangi senza sale e beva molta acqua ( il che è l esatto contrario di somministrare un diuretico)
Se poi le caviglie un po gonfie la infastidissero dovrà cambiate farmaco ma non certo assumere un diuretico dell anda
Arrivederxi
[#12] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2006
Grazie dottore per la celerità
Difatti sono contrario al diuretico, aspetto la visita dal cardiologo poi sarà lui a decidere con quale farmaco cambiarlo, per adesso continuo con il reaptil 10/10 bevendo molta acqua (infatti bevo poco)
di già mangio senza sale.
Grazie
[#13] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2006
Buonasera dottore
Ho contattato via tel. (in attesa della prossima visita) il cardiologo, difatti anche lui in primo momento mi ha detto di prendere un pò di diuretico, ma poi ha cambiato idea dicendomi continuare con il raptan 10/10 se non danno fastidio queste caviglie gonfie posso usare una calza elastica, magrai successivamnete potrà cambiare farmaco, oppure passare al 10/5, volevo chiederle, ma il reaptan oltre a questo delle caviglie gonfie che li sento più la sera indolenzite dopo una giornta all'impiedi possono peggiorare il ronzio alle orecche, premetto che sono anni che ne soffro quando prendevo antakal da 5mg avevo sempre questo problema del ronzio ma molto meno adesso lo sento molto di più, reaptan 10/10 specie quando sono a letto e mi alzo sento scricchiolare il collo, quando lo giro come se avessi sabbia,
RM fatta 2012: c4/c5 protrusione mediana responsabile di cancellazione dello spazio epimidollare ant.
c5/c6 protrusione discale posterire ad ampio raggio mediana-paramediana sx responsabile di impronta sulla corda midollare. A tale livello il disco mostra segnali tipico per fenomeni degenerativo-disidrataivi, sempre su c5/c6 protrusione ernaria mediana responsabile di cancellazione dello spazio epimidollare ant.
Anche queste può influire al ronzio?
Oltre alla natura ansiosa?
IL mio medico quando parlo con lui mi vede agitato...e desiste dal misurarmi la pressione e altrettanto nel mio domicilio, a Gennaio avevo fatto holter pressorio è andato bene.
a breve farò un consulto psicologico per questa ansia
Grazie
[#14] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei ha una banale artrosi del rachide cervicale Il resto è ansia
Che va curata
Arrivederci
[#15] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2006
Buonasera Dottore
Ho fatto gli esami del sangue
che qui elenco:
Creatinemia 0,95 VN 0.7/1.4
Glicemia 88 VN 60/110
Colesterolo Totale 179 VN <200
Colesterolo HDL 45
Trigliceridi 117 VN <170
Natriemia 140 VN 133/145
Potassiemia 3.9 VN 3.3/5.1
Emocromo
Globuli Rossi 4.550.000 VN 4700000/6100000
Emoglobina 13.8 VN 14/18
Ematocrito 40.8 VN 42/52
il resto nella norma come anche esami urine
Il medico mi ha detto che ho un pò di anemia credo dovuto alla dieta che faccio per abbassare il colesterolo che avevo sopra i 200
Ho contattato il cardiologo inerente alle cavigle gonfie e dolenti mi ha detto di sopsendere il reaptan 10/10 e passare nuovamente al 10/5
inoltre mi ha integrato mezza compressa luvion da 50Mg la mattina
pertanto la cura e la seguente Reaptan 10/5, Luvion 1/2 compressa e 1/4 di sotalex tutti la mattina e 1/4 sotalex la sera, per l'ansia per adesso prendo alcune gocce di xanax,
in questi giorni devo ripetere ecg ed eco e ho programmato una visita con psicologo.
Mi dica dottore il Luvion e un buon farmaco? come devo comportarmi dato che è un risparmiatore di potassio.
anche se ne prendo metà di compressa? quando devo ricontrollare in tal caso il potassio?
I farmaci posso prenderli tutti assieme? di solito li prendo
mattina esopral dopo un'ora reaptan e sotalex dopo colazione la 1/2 cps di luvion.
Grazie
[#16] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il canrenoato di potassio e' un antialdosteronico e quindi disinnesca la reazione renina-angiotensina.- aldosterone.
Con la sua normale funzione renale non ha certo problemi di iperpotassemia.
Per cio' che riguarda l'assunzione dei farmaci il suo schema mi pare condivisibile.
MAngi senza sale e beva molta acqua
Arrivederci
[#17] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2006
Grazie Dottore
Volevo porle una domanda, leggendo il bugiardino del reaptan, leggevo che non e indicato prendere il risparmiatore di potassio associato al reaptan...come mai? in questo caso dato che prendo solo metà compressa di 50mg. mica dovrei controllare i valori di potassio e sodio?
Grazie
[#18] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Perche' il Reaptan contiene un calcio antagonista ed un ACE inibitore.
Quest'ultimo agisce sulla stessa catena di reazioni biochimiche dell'antialdosteronico.
Non e' una controindicazione, e' solo un'avvertenza.
Arrivederci
[#19] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2006
Grazie dottore per la celerità
di solito mantengo i valori di potassio ai limiti un pò sopra il normale,
adesso comincio a bere un pò di più del previsto sale bandito da tavola, mangio molte verdure e frutta spero vada bene così...le caviglie sono meno gonfie, e gambe meno dolenti.

[#20] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
non vedo motivo di preoccupazione
arrivederci
[#21] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2006
buongiorno dottore
I stanno controindicazione se prendo tachidol o paracetamolo per dolori cervicali? Il mio medico mi ha detto di prendere tachidol, inoltre per anni ho fatto il vaccino antinfluezale lo scorso anno non sono riuscito a farlo, lei consiglia di riprenderlo a fare?
Rielenco farmaci che uso
Sopral40; reaptan 10/5; sotalex 1/4; 1/2 cps di luvion.
Grazie
[#22] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il suo medico è pagato per darle queste informazioni
In più la conosce senz altro meglio di me (allergie etc)
Saluti
[#23] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2006
ha pienamente ragione...
Purtroppo per lavoro e orari con ambulatorio non sempre coincidono, e devo chiedere per telefono cosa poter prendere.
Per questo ho chiesto un suo esperto parere.
Ho preso altte volte paracetamolo e non tachidol....
La ringrazio sempre per la sua disponibilità.
[#24] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2006
buongiorno dottore
I stanno controindicazione se prendo tachidol o paracetamolo per dolori cervicali? Il mio medico mi ha detto di prendere tachidol, inoltre per anni ho fatto il vaccino antinfluezale lo scorso anno non sono riuscito a farlo, lei consiglia di riprenderlo a fare?
Rielenco farmaci che uso
Sopral40; reaptan 10/5; sotalex 1/4; 1/2 cps di luvion.
Grazie
[#25] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Pendo che il suo medico guadagni abbastanza per permettersi un telefono
Detto questo il tachidol contiene paracetamolo ed una molecola morfinosimile
Saluti
[#26] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2006
La capisco...e molto
Ci sono medici che neanche sanno che farmaci prendono i loro pazienti.
Imbottendoli di cocktail senza spiegare come suddividere la terapia.
Quello che le chiedevo se con la mia terapia posso prendere il tachidol.
Mi chiedo voi medicitalia siete diversi da molti, pseudo medici, siete disponibili.
Cordiali mettete la vostra esperienza anche telematica.
Grazie