Utente 355XXX
Buonasera Gentilissimi dottori.
Sono un ragazzo di 20 anni, 21 a dicembre e sono ancora vergine. Volevo esporre il mio problema che ho notato durante l'eiaculazione; ovvero si possono notare nell'eiaculato grumi gelatinosi di colore giallastro (quindi di un colore diverso rispetto al resto del seme), e volevo sapere a cosa può essere dovuto? E' da un paio di anni, forse dalla maturità sessuale che ho questo problema, ma non l'ho mai voluto affrontare pensando che fosse una cosa normale. Ma adesso che sto studiando Medicina, ho saputo che si può trattare di un'infezione batterica alle vie urinarie/spermatiche. Io del resto non ho altri problemi: nè difficoltà di erezione, nè di urinare, nè bruciare durante la minzione o eiaculazione, nè dolore ai testicoli o alla prostata. Ho eseguito personalmente una palpazione ai testicoli ma apparentemente, per l'inesperienza ovviamente che ho, sembra che non ci sia nulla. La forma è ovale e appaiono lisci e omogenei al tatto. Ma a cosa può essere dovuto questo problema? può influire sulla fertilità?
Attendo notizie, grazie mille.
Cordiali saluti da un vostro futuro collega.
Marco M.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,i testicoli non producono nemmeno una goccia di sperma per cui si attivi per eseguire uno spermiogramma con coltura ed un'ecografia della prostata,vescicole seminali e testicoli.Va da se che la mancata regolarità dei rapporti sessuali favorisca alterazioni della viscosità del liquido seminale.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
Quindi può essere dovuto al fatto che sono ancora vergine e che non ho rapporti sessuali costanti?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ribadisco di si.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille per la risposta.
Cordialità
[#5] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
un'ultima cosa: può influire sulla fertilità questo problema?
[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
....non esiste un rapporto di causa/effetto con il potenziale di fertilità.Cordialità.