Utente 355XXX
Buonasera sono una ragazza di 32 anni in sovrappeso,peso 75 kg,vorrei chiedere un consulto perché ormai da diverso tempo ho dolori alla bassa schiena e anca e gamba destra con ricicloformicolio e stanchezza alle gambe tutto questo sta aumentando con il tempo ormai certi giorni non riesco quasi a camminare dai dolori ho preso diversi antidolorifici ma non fanno nessun effetto purtroppo lo stesso per le braccia formicolio al mignolo e palmo della mano mi cadono le cose dalle mani senza nemmeno accorgermene,ho fatto una visita neurologica dove si sospettava una sclerosi multipla mi hanno perciò prescritto una rm con metodo di contrasto della colonna cervicale e dorsale li riporto quanto segue:l'indagine non ha dimostrato significative alterazioni della morfologia della corda modellare né aree di alterato segnale,sicuramente riferibili a lesioni di tipo focale.I dischi intersomatici in C5-C6 e dorsale sopratutto in C6-C7 sono involuti ,lievemente e diffusamente prodrudenti nel canale spinale dove,sopratutto in C6-C7,causano una lieve impronta sullo spazio liquorale subaracnoideo perimidollare anteriore...tempo fa ho svolto anche una rx di tutta la colonna che riporta quanto segue:RX COLONNA CERVICALE nella norma la fisiologica lordosi,sostanzialmente conservati gli spazi discali..RX COLONNA DORSALE riduzione della cordafisiologica cifosi.Scoliosi sinistro convessa.spondilosi.sostanzialmente conservati conservati gli spazi discali.RX COLONNA LOMBOSACRALE riduzione della fisiologica lordosi.riduzione dello spazio intersomatico L5-S1in rapporto a sofferenza discale..Ora vorrei chiederle se questi dolori con formicolio associati oramai a stanchezza dei 4 arti e riconducibile ai problemi che o alla colonna e in tal caso come mi dovrei comportare nel senso se si potrà risolvere faccendo sicuramente una dieta perciò scendendo di peso o magari dell' attivita fisica anche se ora mi e impossibile visto i dolori,dovrei prenotare una nuova visita dalla neurologa o ortopedica?grazie per l'attenzione
[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Per poter stabilire la causa dei suoi disturbi non basta certo leggere dei referti: bisogna prima di tutto averLa interrogata, ascoltata e visitata e poi aver preso visione delle immagini della RMN e delle rx. A quel punto, se lo specialista non ritiene necessari ulteriori accertamenti formula una diagnosi e decide di conseguenza il trattamento appropriato. La sofferenza dei dischi può essere in parte anche conseguenza del peso, ma sicuramente non c'è possibilità che regredisca o diminuisca né dimagrendo né facendo cure, mentre vi possono essere curd in grado di migliorare la sintomatologia. Mostri le immagini della RMN e le rx al medico che l'ha prescrittre perché completi con esse la visita e decida il da farsi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
Grazie tanto dell'attenzione,in tanto ho preso appuntamento con la nutrizionista in modo da non peggiorare di più la situazione...poi a breve andro da un ortopedico sperando di non essere cosi messa male,vorrei chiedere un ultima cosa parlando con la radiologa dove ho svolto le lastre mi ha detto che la mia scoliosi e degenerativa ce un qualche modo per fermarla ?e genetica ?in quanto mia sorella e stata operata pochi anni fa di scoliosi
[#3] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
La scoliosi degenerativa secondaria è una scoliosi accompagnata da alterazioni dei dischi e da segni di artrosi. La scoliosi può insorgere nell'adulto anche su un rachide sano e allora si parla di scoliosi degenerativa primaria. Senza vedere le rx e soprattutto senza confrontarle con rx precedenti non si può dire nulla. L'ortopedico dopo averLa interrogata, ascoltata e visitata e dopo aver visto le radiografie vecchie e nuove sarà più specifico.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
Buon giorno volevo informarla che purtroppo i miei giramenti di testa e la nausea sono notevolmente aumentati tanto che non posso più piegare il collo o girare la testa perché mi creano questo disagio,vorrei chiederli se potesse essere una causa dell' erniazione a livello cervicale e in tal caso come si puo risovere questo problema?li giuro che sto davvero male o appuntamento il 22 dall'ortopedico e il 19 dal neurologo ma vorrei delle informazioni riguardanti questo problema a livello cervicale se puo essere associato a qquesto il mio problema a
[#5] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Non è possibile stabilire a distanza quali siano le cause dei "giramenti di testa" e della nausea, potendo essere coinvolte molte strutture, da sole o variamente associate, a cominciare dell'orecchio fino ai grossi vasi del collo. A livello cervicale non c'è nessuna erniazione ma solo due protrusioni definite lievi nel referto. Gli specialisti che La visiteranno prossimamente sono i più indicati per i Suoi disturbi.
Cordiali saluti