Utente 280XXX
Salve,
sono la sorella di una ragazza di vent'anni, operata due volte a causa di un tumore cerebrale, astrocitoma pilocitico della fossa cranica posteriore grado1, con seguente radioterapia e chemioterapia. L'ultima risonanza a rilevato uno spostamento del tumore verso il mesencefalo comprimendo gli occhi, con conseguenza diplopia dell'occhio sinistro. Avendo dei dolori al nervo ottico, ha consultato Internet e ha trovato degli esercizi oculari per rinforzare il muscolo compromesso, che consistono in movimenti rotatori, e dall'alto verso il basso con la pupilla alternandoli. Ora praticando questa ginnastica i dolori sono aumentati e gli occhi hanno un ritardo nei movimenti e non sono in sincronia. Ora le chiedo come mai si sono accentuati i sintomi, sono dovuti ad una ginnastica non praticabile per la sua patologia?
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
una donna in gamba non crede alle stupidate...
non c’e’ alcuna ginnastica oculare utile...
mi mandi per piacere qualche dato in più’
per esserLe maggiormente di aiuto
[#2] dopo  
Utente 280XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per aver risposto, oggi ha fatto la visita oculistica e abbiamo scoperto che quando è stata operata, sono state danneggiate delle parti che gli hanno causato una mancanza permanente della lacrimazione, ora gli hanno prescritto delle gocce speriamo che gli passi. La ringrazio comunque.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
perfetto
in bocca al lupo