Utente 323XXX
Salve gentili dottori,
Ho un dubbio, vi spiego...
Praticamente soffro di acne (Definita Giovanile dal dermatologo) dall'età di 12 anni, ora ne ho 22 e sono praticamente 10 anni che mi curo, ho usato tante creme e tanti antibiotici che si sono rivelati del tutto inutili.
Ora il problema è questo: Da quando ho 12 anni ho provato (Escluso l'isotretinoina) praticamente tutti gli antibiotici, dal Tetralysal al Minocin all'Ezitromicina, l'unico che mi è stato utile è il Minocin che mi ha portato benefici risolvendo in parte il problema, ma nonostante i 2 cicli, ad ogni fine ciclo il problema risorgeva.Da 1 anno, ho chiesto 2 volte al mio dermatologo di provare a fare la cura con il Roacuttan ma secondo lui è un farmaco troppo forte per il mio caso.
Quello che mi chiedo è: avendo appurato che tutti gli antibiotici di minor potenza non hanno avuto effetti definitivi, teoricamente non potrebbe essere prescritto il Roaccutan per una Acne Moderata?
Perchè a detta del mio medico di famiglia, il Roaccutan sarebbe la soluzione, ma a quanto pare il dermatologo dell'ospedale la ritiene eccessiva...
Inoltre vi chiedo: La prescizione può essere fatta sotto dal dermatologo?
Che senso ha continuare a fare cure che danno benefici solo quando sei nel ciclo di cura e poi fanno risorgere il problema?
Il paziente non può decidere di fare la cura a suo "rischio"?

Grazie mille per le risposte.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Certamente, ma il medico deve comunque prescriverla. E la indicazione per l'isotretinoina è acne grave nodulo cistica, anche se , ad onor del vero , sempre più viene data anche in forme più moderate, da tanti colleghi.Potrebbe essere il suo caso?.non posso saperlo , ovviamente!:-)
Dovrà parlarne con il suo dermatologo (la prescrizione di questo farmaco è molto regolata da norme di legge) e se non riterrà che il rapporto di fiducia con lui sia ancora integro...dovrà andare da un altro dermatologo!
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
Dottore, la ringrazio per la risposta.
Quello che vorrei far capire al dermatologo e che oramai le cure che potevo fare le ho fatte tutte perchè non posso fare un tentativo?O almeno vedere se con un primo tentativo con un minimo dosaggio i valori dell'esame del sangue rimangono uguali e quindi continuare? Nell'ultimo anno (Periodo nella quale ho iniziato a chiedere di questa cura) sono stato solo da dermatologi con la mutua in ospedale, forse dovrei andare da un dermatologo privato...
Quello che mi fa paura e di ricevere anche da lui un secco no.
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Su questo non potrei dirle nulla, ogni medico è libero di prescrivere (o non prescrivere) quello che gli sembra più appropriato. Non mi pare che lei abbia torto sul piano teorico...ma i fattori da analizzare sono tanti!
Spiacente di non essere più utile.
Cordialità