Utente 256XXX
Buonasera dottori..da mesi soffro di un problema che all'inizio sembrava poco grave ma mi sta torturando..ho già richiesto un consulto simile in ginecologia e ostetricia ma provo anche con voi!
Vi spiego: mesi fa ho avuto il primo episodio, si è trattato di un improvviso dolore (come dolore da taglio o escoriazione) nelle grandi labbra... ero a Roma e avevo camminato molto..e pensai che fosse un bruciore dovuto a quello, ma quando tornai a casa la sera, dopo ore di treno stavo malissimo e il dolore era diventato molto più forte.. avevo la pelle come escoriata e bruciava da morire.
Il giorno dopo sono corsa dal ginecologo che guardandomi distrattamente e senza alcuna voglia mi ha dato una diagnosi tragica e impossibile: herpes vaginale. Mi ha dato quindi mille medicine fortissime per debellarlo... dopo qualche giorno sparì... perché mi facevo anche dei lavaggi con acido borico.
Io però sapevo benissimo di non poter avere l'herpes perché ho avuto rapporti solo con il mio ragazzo da sempre e solo con lui.. e lui non è affetto, e anche lui ha avuto rapporti solo con me,
Comunque... apparte questo, dopo qualche tempo il problema si ripresenta...a quel punto vado nel panico e vado da un'altra ginecologa(purtroppo quando il problema era già passato perché non aveva posto...) questa gine mi chiede come ho fatto a farlo passare e le racconto che ho fatto dei lavaggi con tea tree oil e acido borico. a quel punto mi dice che secondo lei non era un herpes sennò non sarebbe passato con questi rimedi, e per sicurezza mi fa fare un tampone e analisi del sangue mirate per vedere se avevo l'herpes... RISULTA TUTTO NEGATIVO.
Adesso, dopo mesi, sono ri stata fuori città e ho di nuovo camminato molto... al mio ritorno come la prima volta stesso bruciore insopportabile... Che cosa può essere?? Sono disperata... su internet vedo malattie terribili... come il CONDILOMA...secondo voi cosa può essere? adesso ri faccio i lavaggi con acido borico e tea tree ma non posso continuare così..
Scusate se sono stata lunga ma dovevo spiegare bene per far si che possiate aiutarmi.
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Si dovrebbe ben ricavare la obiettivita' e magari completare la anamnesi.
Sarebbe utile sapere se lesioni sono bilaterali.Se sono solo sulle grandi labbra. Se la lesione principale è la vescicola ,o vi è una erosione ,delle papule....o solo un eritema!
Il tipo di dolore lamentato;la possibilità di confricazione .Se vi erano allergie.E così via.Un mondo di informazioni alla fine delle quali si chiarirà la diagnosi e poi la terapia.
Faccia la visita dermatologica .
cordialità
[#2] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
Io non ho mai avuto problemi di questo genere...
Più precisamente quando ho questo disturbo si inspessisce la pelle, che diventa dolorante come se fosse tagliata..
Non sono allergica a niente..e l'unica cosa che mi da sollievo sono i lavaggi con acido borico e tea tree oil che faccio su mia iniziativa.
Anche ieri sera ne ho fatto uno nel momento in cui il dolore era forte e stamani stavo già veramente meglio...è quasi passato tutto.
Ma cosa può essere se passa così? Non ho fiducia nel mio ginecologo che ha combinato diversi pasticci sia a me che a mia madre.. Saprebbe consigliarmi almeno delle analisi da fare, degli accertamenti?
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
La prima cosa è la visita dermatologica , dalla quale si ricaverà l'obiettività.Il fatto che vada così prontamente a restitutio ad integrum, depone più per fatti irritativi , traumatici , magari legati ad una secchezza, una xerosi più accentuata. Ma sono ipotesi.
Dalla visita poi partiranno esami se sarà il caso (ev.Patch test ,tamponi , etc)
Cordialità