Utente 314XXX
Salve, da qualche anno accuso un dolore molto fastidioso allo sterno che non è continuo ma credo si manifesti quando, essendoci una frattura, il corpo dello sterno viene in contatto con il manubrio dello sterno e provoca un acuto dolore localizzato.
Ho fatto una Rx ancora alla fine del 2011 ed è ben evidente la frattura, dopo essere andato da vari fisioterapisti (prima di fare l'Rx toracica) e da uno specialista di chirurgia toracica che tra l'altro non aveva mai visto niente di simile.
Vi chiedo gentilmente un consulto medico per indicarmi il percorso da seguire.
Grazie anticipatamente, saluti.
[#1] dopo  
Dr. Michele Malerba
24% attività
8% attualità
12% socialità
TERMOLI (CB)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Per poter dare un consiglio sul percorso da seguire bisogna che almeno specifichi il tipo di frattura : sternale se composta o scomposta ? poi cosa intende il corpo dello steno viene a contatto con il manubrio: che si sovrappone ? E poi dica se ha altri dati radiografici. Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 314XXX

Iscritto dal 2013
Salve, grazie di avermi risposto, innanzitutto direi che la frattura è di tipo composto, dovrebbe essere tra le due parti dello sterno dove normalmente avviene la calcificazione (corpo sterno e manubrio dello sterno).
Le due parti che normalmente dovrebbero essere unite nel mio caso sono distaccate e urtandosi insieme provocano dolore. come posso inviargli una scansione dell'rx toracica. ancora grazie e saluti Dott. Malerba.
[#3] dopo  
Dr. Michele Malerba
24% attività
8% attualità
12% socialità
TERMOLI (CB)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2014
Mi può inviare una scansione dell 'rx torace( possibilmente l'ant-post e la latero-laterale) al mio indirizzo email del sito www.michelemalerba.it. Distinti saluti.