Utente 343XXX
Buona sera vorrei un parere sul risultato dell'esame istologico della gastroscopia che ho eseguito per un sospetto di celiachia in presenza di bassi titoli anticorpali e del test HLA positivo. E di seguito l'esito:
REPERTO MACROSCOPICO
duodeno: due frammenti
antro: tre frammenti
Frammenti di mucosa duodenale con villi digitiformi, con rapporto villo/cripta conservato. La colorazione immunoistochimica per CD3 ha mostrato aumento patologico della quota linfocitaria intraepiteliale (>40/100 enterociti). Reperti istologici compatibili con linfocitosi intraepiteliale (lesione di tipo I o infiltrativa sec. Marsh mod. Oberhuber).
Frammenti di mucosa gastrica di tipo antrale sede di gastrite cronica di grado lieve associata ad iperplasia rigenerativa dell'epitelio foveolare e a focale metaplasia intestinale di tipo incompleto. Negativa la ricerca per H.P.
Come si interpreta questo risultato?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
É un risultato istologico non dirimente per celiachia, considerando i valori anticorpali (come riferiti in un o recente consulto) appena sopra la norma. Ha eseguito la gastroscopia sotto dieta con glutine (da almeno un mese) ?


Cordialmente


[#2] dopo  


dal 2015
Gentile dottore, si ho eseguito l'esame sotto dieta con glutine (non l'ho mai eliminato !). Il fatto è che sono 5 anni che ho episodi frequenti diarroici e gonfiore addominale. E' vero che i valori degli anticorpi sono bassi ma ho anche il test genetico come ulteriore conferma poi sinceramente non so come debba comportarmi. Sono in attesa della nuova visita gastroenterologica. Al di là della celiachia, che significano le ultime tre righe del risultato istologico?
Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
L'istologia gastrica non rileva particolari alterazioni. Credo valga la pena, considerando i sintomi, intraprendere la dieta senza glutine, ovviamente sentendo il parere del gastroenterologo.