Utente 767XXX
Buongiorno,
ho 25 anni e mi sono sottoposto all'intervento di nesbit(curvatura verso il basso)+circoncisione 15 giorni fa. Sono già andato dal chirurgo che mi ha operato che ha detto che non poteva andare meglio e che l'accorciamento sarà di 1 cm al massimo,ma questo non è un problema. Sono preoccupato e mi sarebbe utile avere delle delle risposte sulla teoria dell'aperazione. Ho fatto le domande al mio chirurgo ma ora non posso contattarlo perchè è in ferie.Cercando nei link ora ho più dubbi di prima,perchè ho scoperto forse altre cose.
1) Ci sono dei punti interni? e dove? non avrei dovuto saperlo...
i punti per la circoncisione li vedo e so' che cadranno fra 15-20 giorni.Ma quelli interni rimarranno sempre,riassorbiti come ho letto nel forum in che senso? é per colpa di quei punti che sento un po' di bruciore nella parte ventrale e molto di più quando è in erezione(cosa che ho detto al chirurgo senza sapere dei punti) e lui ha detto che non c'era niente di grave anzi andava tutto alla grande.Il bruciore rimarrà per sempre.
2) le erezioni che ho; al momento sono trattenute dai punti della circoncisione(bene quando cadono i punti torna l'erezione di prima) oppure dai punti interni e quindi l'erezione che ho adesso è quella a grandezza definitiva?
3) dell'accorciamento lo sapevo, ma è vero che diminuisce anche il mio bel diametro?
4) Ho di sicuro chiesto se avrei avuto diminuzione di sensibilità;mi è stato detto assolutamente no.Ma nel forum ho letto di una patina che si forma sul glande e quindi sarebbe un bel si.
5) Diminuzione del piacere?

Considerate che l'ncurvamento era lieve.
Il mio problema iniziale era semplicemente che non riuscivo ad arretrare il glande completamente, quindi frenuloplastica inutile, poi ho cercato questo chirurgo che mi ha detto,circoncido in più te lo raddrizzo così non avrai più il problema di incurvare il pene arretrando la pelle in erezione e in più non si vedrà più la cicatrice della frenuloplastica (fatta male)
Spero che una domanda per medico, possiate farmi stare molto più tranquillo.
Cordiali saluti,l'apporto che date con questo forum è davvero molto importante vi ringrazio di cuore.
C'è una spiegazione da qualche parte di come mi è stato fatto l'intevento.Dove hanno tagliato.anche un link è bene accetto.per ora mi è chiara solo la circoncisione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Moiso
28% attività
0% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
l'intervento che ha subito è la classica terapia dell'incurvamento primitivo cui quasi sempre si associa la circoncisione come possibile accesso chirurgico oltre che come atto terapeutico in se.
Le domande che Lei pone sono abbastanza complesse e andrebbero affrontate durante un consulto andrologico diretto che presuppone una valutazione obiettiva fondamentale. visto il breve intervallo di tenpo dall'intervento, se ho capito bene solo 15 giorni, la consiglio una rivalutazione andrologica tra un mese circa.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 767XXX

Iscritto dal 2008
Cordiale dottore,
grazie per la celerità,so' che le mie domande sarebbero da discutere di persona dal chirurgo che mi ha operato,che pero' non potro' risentire prima che torni dalle ferie,come ho scritto.Dato che la mia operazione come mi è stato detto,è andata alla perfezione; vorrei sapere per lo meno in ambito teorico per l'intervento di nesbit dorsale quali sarebbero le risposte alle mie domande
1) Ci sono dei punti interni? e dove,non li vedo?é per colpa di quei punti che sento un po' di bruciore nella parte sotto e molto di più quando è in erezione...é normale e passerà se è andato tutto bene o persisterà per sempre un fastidio?
2).....ecc
Tutte le domande che ho posto le richiedero' al mio chirurgo ma fino ad allora chiedevo una risposta teorica,
Sempre nel caso che l'operazione sia andata ottimamente, dato che non mi si vede e questa la premessa per poter rispondere.
Mi perdoni,ma penso sia anche una questione psicologica,starei più tranquillo avendo queste informazioni... da quando ho letto dei punti interni è come sentissi più fastidio.magari è sciocco ma sapere in teoria che facendo nesbit i punti interni ci sono di sicuro oppure no sarebbe utile,per non rimanere nel dubbio.